Mafia, Giannini: Crescente pericolosità straniere, in primis nigeriana

Mafia, Giannini: Crescente pericolosità straniere, in primis nigeriana
LaPresse INTERNO

Così il prefetto Lamberto Giannini, capo della Polizia e direttore generale della pubblica sicurezza, durante la Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno delle mafie e altre associazioni criminali.

Che porta ad esempio quella nigeriana che, disciplinata da una sorta di carta costituzionale – “la Green Bible” – è attiva attraverso diverse articolazioni su scala internazionale e può essere considerata una minaccia a livello globale

(LaPresse) – La malavita è anche sempre in cerca di “nuovi equilibri” andando a coinvolgere anche “consorterie organizzate di tipo criminale” all’estero caratterizzate “da una crescente pericolosità” . (LaPresse)

Se ne è parlato anche su altri media

Per riavere i soldi, Longo lo obbliga a delegargli la riscossione della polizza assicurativa per un grave incidente che aveva avuto. D'altronde secondo i carabinieri di Tor Bella Monaca e del Nucleo Investigativo di Frascati i due pentiti avevano posizioni apicali (RomaToday)

Noi come Regione Lazio vogliamo fare la nostra parte con investimenti concreti anche a Tor Bella Monaca, a partire dalle 4 torri Ater che stiamo completamente ristrutturando Il plauso del prefetto. Il prefetto di Roma Matteo Piantedosi ha voluto complimentarsi con le forze dell'ordine: "Un plauso e un ringraziamento all'impegno dei Carabinieri di Roma per l'imponente operazione antidroga realizzata oggi a Tor Bella Monaca. (QUOTIDIANO.NET)

Azzerati i vertici della più grande piazza di spaccio operante nella borgata romana di Tor Bella Monaca, questo il risultato dell’operazione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Roma scattata all’alba (qui i dettagli). (RomaToday)

Droga, c'è anche un sabino tra i 51 arrestati della piazza di spaccio smantellata a Tor Bella Monaca

L'aggravante del metodo mafioso. Secondo quanto emerge dalle carte con le quali il Gip ha disposto le ordinanze di custodia cautelare: "La violenza degli associati è uno dei punti caratterizzanti dell'associazione". (RomaToday)

Più di trecento i militari, coadiuvati dalle unità cinofile e supportati da elicotteri del Nucleo carabinieri di Pratica di Mare, che stanno partecipando al blitz. (Corriere della Sera)

’è anche un 32enne di origini romene, S.S., residente a Montopoli di Sabina tra i 51 arrestati appartenenti a un’organizzazione criminale dedita al narcotraffico, radicata nella Capitale e con base operativa e logistica nel quartiere di Tor Bella Monaca. (ilmessaggero.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr