Paris terzo in libera a Wengen, vince Kriechmayr, l’austriaco che ha «aggirato» le regole Covid

Paris terzo in libera a Wengen, vince Kriechmayr, l’austriaco che ha «aggirato» le regole Covid
Corriere della Sera SPORT

L’escamotage è stato una prova «ad personam» che l’iridato ha potuto svolgere poco prima della ricognizione della libera di venerdì.

Così è arrivato a Wengen solo mercoledì pomeriggio, non in tempo per le sedute cronometrate, obbligatorie per poter competere in libera.

di Flavio Vanetti. Il campione del mondo non avrebbe potuto partecipare in quanto non aveva fatto le prove, perché in quarantena. (Corriere della Sera)

Ne parlano anche altre fonti

Si vanno a concludere i fine settimana di Wengen e Zauchensee, valevoli per la Coppa del Mondo di sci alpino 2021-2022. OA Sport vi proporrà le DIRETTE LIVE testuali di ogni gara, per non perdere nemmeno un secondo dello spettacolo del Circo Bianco (OA Sport)

Si tratta della seconda uscita stagionale per l’altoatesino, che aveva sbagliato proprio all’ultimo porta in Val d’Isere un mese fa, riuscendo poi a conquistare il quarto posto a Madonna di Campiglio e la settima piazza ad Adelboden la scorsa settimana dopo una rimonta poderosa. (OA Sport)

Attraverso la DIRETTA LIVE curata da OA Sport potrete seguire le fasi della gara in tempo reale senza perdervi nemmeno una delle tante emozioni che il pendio di Wengen saprà offrire L’orario di partenza della prima manche è fissato alle 10.15, mentre la seconda manche prenderà il via alle 13.30. (OA Sport)

Kriechmayr e un Lauberhorn che fa discutere: 'Capisco i dubbi, ma gli stessi colleghi sono stati solidali'

Sebastian Foss-Solevaag è terzo a 58 centesimi, poi la coppia Clement Noel-Ramon Zenhausern a 62 e Marco Schwarz a 83. Siamo appena a metà dell'opera, maconferma di avere un rapporto speciale con, quarta prova in questa disciplina della Coppa del Mondo 2021/22 . (Eurosport IT)

La lotta per conquistare l’ambito trofeo è entrata nel vivo, già nel prossimo fine settimana ne sapremo di più La chiusura sarà con le Finali a Courchevel/Meribel (16 marzo), pista su cui ha gareggiato soltanto nel 2015: 22mo in discesa e 17mo in superG. (OA Sport)

“Non è stata perfetta, ma se analizzi le discese di ognuno, oggi nessuno è riuscito a fare tutto bene. Odermatt, lo stesso Feuz e i miei compagni di squadra hanno detto che capiscono la mia situazione e pensano che sia stato positivo che fossi al via. (NEVEITALIA.IT)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr