"Feliciometro": così il prof misura il piacere di venire a scuola

Feliciometro: così il prof misura il piacere di venire a scuola
Approfondimenti:
Oggi Scuola INTERNO

E cioè la fatica nella vita scolastica; quella dedicata allo studio e ai compiti; le ore dedicate ai libri e il piacere di fare lezione”.

Si tratta di uno strumento digitale capace di registrare attraverso alcuni indicatori lo sforzo e il piacere di venire a scuola.

Da oggi con il “feliciometro” si misura la felicità di andare a scuola per alunni e prof. L’invenzione. Al liceo classico e delle scienze sociali Don Bosco di Borgomanero Corrado Maio, professore di scienze motorie nei mesi scorsi ha quindi inventato il “feliciometro”. (Oggi Scuola)

Ne parlano anche altre fonti

Alla cerimonia erano inoltre presenti il parroco di Sarnano Don Marcello Squarcia, gli alunni di Rosella della classe I Primaria e i suoi ex alunni ora al primo anno di scuola secondaria di primo grado (Cronache Maceratesi)

Maturità 2021, docente di sostegno viene nominato dal Presidente di commissione. PEI differenziato o semplificato, quando si consegue il diploma nella scuola secondaria di II grado. Maturità 2021: commissione interna, documento del 15 maggio, maxiorale (Orizzonte Scuola)

Nelle foto, la sorpresa organizzata oggi alla fine del suo ultimo giorno di scuola. La maestra Olivieri va in pensione,. commozione davanti la scuola. MACERATA - Farà la nonna a tempo pieno l'insegnante dell'istituto Salvo D'Acquisto. (Cronache Maceratesi)

Cangemi (PCI): ‘Decreto su 25 ore obbligatorie formazione docenti, atto di autorità e ipocrisia’

Da settembre 2020 a giugno 2021 sono state prese in carico in Ulss Dolomiti 944 classi, coinvolgendo 16.170 tra alunni e insegnanti. 625 classi sono state classi poste in isolamento per un totale di 10.619 persone, per 319 classi è stato attivato il monitoraggio scolastico per un totale di 5.551 contatti (nella foto il Team Scuola dell’Ulss). (L'Amico del Popolo)

In totale, si calcola che circa 700mila insegnanti saranno chiamati a svolgere il corso: al corso intensivo, quindi, non parteciperanno gli specializzati su sostegno. L’unità formativa sarà dunque costituita da 25 ore e non sembrerebbe consentito l’esonero dal servizio. (Tecnica della Scuola)

Obbligatorie, senza compenso, senza esonero dal servizio – ha dichiarato Luca Cangemi, responsabile nazionale Scuola del PCI. Siamo di fronte a un atto di autorità che invade una materia tipicamente contrattuale e aggrava i carichi di lavoro senza alcuna retribuzione. (Scuolainforma)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr