Miller: “Non credevo in me stesso, la vittoria è un sogno che si avvera”

Miller: “Non credevo in me stesso, la vittoria è un sogno che si avvera”
Motociclismo.it SPORT

Grazie a Gigi, Paolo, Davide, Claudio ed a tutta la squadra per aver sempre creduto in me”.

Vestire questi colori è per me un sogno che si avvera ed ha un grande significato per me.

Ringrazio Ducati per avere sempre creduto in me, vincere con questo team è un sogno che si avvera"

Si è visto anche con Morbidelli, salito sul podio con me e Jerez e vicecampione del mondo nel 2020.

Alla fine però ce l’ho fatta e ho vinto la mia prima gara con Ducati. (Motociclismo.it)

Ne parlano anche altre fonti

Un successo prezioso, frutto del duro lavoro per il pilota della Ducati che si è confessato ai microfoni della Fim a fine gara. LEGGI ANCHE > > > LIVE MotoGP Jerez, Gara in Diretta: doppietta Ducati, terzo Morbidelli (AutoMotoriNews)

Nel frattempo, vinse 4 titoli mondiali tra 125 e 250cc. Quasi 5 anni per passare dalla prima alla seconda vittoria: Miller è uno degli attendisti del Motomondiale. (Sky Sport)

Bagnaia è meritatamente al comando del campionato (l'ultimo italiano fu Andrea Dovizioso nel 2019), a +2 da un Fabio Quartararo dolorante e con l'incubo operazione al braccio. L'allievo di Valentino Rossi Il titolo è possibile e i motivi per crederci ci sono tutti, seppur si sia conclusa appena la quarta gara stagionale: il pilota torinese infatti fu già campione del mondo nel 2018, ma in Moto2. (Tuttosport)

MotoGP, Bagnaia: “Pressione da team factory? Aiuta a stare concentrato”

Straordinaria vittoria di Miller davanti a Bagnaia a Jerez: doppietta storica per Ducati, su una pista dove aveva vinto solo nel 2006, in un weekend che segna anche il balzo in testa alla classifica di Pecco. (Sky Sport)

La figura di Valentino Rossi I motivi per credere nel titolo ci sono: il pilota torinese infatti fu già campione del mondo nel 2018, ma in Moto2. Bagnaia è meritatamente al comando del campionato (l'ultimo italiano fu Andrea Dovizioso nel 2019), a +2 da un Fabio Quartararo dolorante e con l'incubo operazione al braccio. (Corriere dello Sport.it)

Risolti alcuni dubbi e fatto qualche passo avanti. Oggi completato tutto il programma di lavoro previsto, con qualche dubbio risolto e la certezza di poter fare ancora qualche passo avanti. (Corse di Moto)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr