Copertino, ucciso un maresciallo dei carabinieri in pensione. Il killer incappucciato: è caccia all'uomo

Copertino, ucciso un maresciallo dei carabinieri in pensione. Il killer incappucciato: è caccia all'uomo
Il Messaggero INTERNO

APPROFONDIMENTI IL DELITTO Copertino: l'assassinio del maresciallo dei carabinieri VIDEO Omicidio a Copertino, ucciso un carabiniere - VIDEO. Caccia all'assassino. Si cerca un individuo: unico indizio al momento, avrebbe agito incappucciato.

A Copertino è arrivato anche il comandante provinciale, colonnello Paolo Dembech, oltre che il magistrato di turno

Ad effettuare i rilievi i carabinieri del Reparto operativo, giunti insieme con i colleghi della tenenza locale. (Il Messaggero)

Su altre testate

Link Sponsorizzato. Al momento non ci sono indagati, ma non è escluso che la svolta arrivi a stretto giro. “L’efferatezza dell’omicidio in cui ha perso la vita un nostro Concittadino, il Maresciallo Silvano Nestola, lascia tutti sgomenti e senza parole (Corriere Salentino)

A quanto si apprende, nella caserma di Lecce i carabinieri hanno portato alcune persone. È per questo che gli investigatori battono soprattutto la pista privata (Corriere del Mezzogiorno)

Silvano Nestola, 46 anni, è stato raggiunto da alcuni colpi di arma da fuoco davanti alla casa della sorella dove si era recato con il figlioletto per la cena. Un maresciallo dei carabinieri in pensione è stato ucciso a Copertino dopo le 22 di ieri, 3 maggio. (Il Messaggero)

Puglia, ex maresciallo carabinieri ucciso nel Salento

Il militare, 46 anni, è stato freddato davanti al figlio di dieci anni in contrada Tarantino, davanti alla casa di campagna della sorella, con cui aveva appena cenato. La sorella della vittima ha accompagnato padre e figlio sul cancello di casa quando l’assassino ha esploso il primo di sette colpi di fucile. (Il Sussidiario.net)

La famiglia ha fatto rientro a San Donaci nel pomeriggio. Nelle scorse ore i carabinieri del nucleo operativo sono ritornati sul luogo del delitto per un ulteriore sopralluogo (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Silvano Nestola, in congedo da settembre, è stato colpito a morte in contrada Tarantino ma all'arrivo del 118 il corpo era già esanime. A sparare, sarebbe stato un soggetto con il volto coperto. (Sky Tg24 )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr