Scuola, in Alto Adige alcune classi già in Dad. L’esperimento che dimostra perché non bisogna abbassare la guardia

Scuola, in Alto Adige alcune classi già in Dad. L’esperimento che dimostra perché non bisogna abbassare la guardia
Open INTERNO

Tornare a scuola in sicurezza è possibile, ma bisogna mantenere alta l’attenzione per evitare possibili contagi all’interno delle classi.

Si tratta di una piccola scuola elementare con 205 alunni e due insegnanti: ogni aula può contare tra 20 e 25 alunni

Nella Provincia di Bolzano, dove le lezioni sono iniziate il 6 settembre, alcune classi sono tornate in Dad a causa dei primi casi positivi.

Il contagio nella scuola elementare californiana. (Open)

Ne parlano anche altre fonti

Cronaca - Circa 150 i giovani presenti - Era stato allestito un palco con un importante impianto audio, e vari stand per la vendita di alcolici e superalcolici. Condividi la notizia:. . . . . . Bolzano – Rave party illegale in Alto Adige, arrivano i carabinieri. (Tuscia Web)

Mentre quello di Draghi…. Non a caso un anno fa, quando proprio Kompatscher ha dato il via a tamponi a tappeto, l’adesione è stata altissima. (Domani)

Non ci sono stati decessi e sono 71 i nuovi casi di positività al Covid in Alto Adige. (Alto Adige)

Covid, in Alto Adige troppi raccoglitori di mele positivi: Kompatscher annuncia uno screening a tappeto

La crisi generata dalla pandemia da Covid-19 ha reso necessaria l'introduzione dello smartworking, lavoro da remoto, o homeoffice, lavoro da casa, fornendo così una spinta in questa direzione. "In molti Paesi, in particolar modo nell'area scandinava, è in atto la tendenza sempre più marcata a dar vita a spazi di coworking" ha fatto presente il presidente Kompatscher (Alto Adige)

I primi casi nelle scuole sono stati scoperti perché le persone, in un modo o l’altro, vengono comunque testate». Pubblicità. Lo screening altoatesino si aggiunge a quello nazionale a campione, ha precisato Kompatscher. (La Sicilia)

"Roma ritiene il nostro screening di massa nelle scuole positivo, utile e necessario", ha ribadito. I raccoglitori di mele, attualmente impegnati nella raccolta in Alto Adige, saranno sottoposti a uno screening anti-Covid a tappeto. (Trentino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr