Terrore e "mazzate" nella Rsa, violenze raccapriccanti di quattro oss su 14 pazienti: "Ti ammazzo, ti butto giù..."

FoggiaToday INTERNO

In servizio dal maggio 2022, Antonio Vero "ha posto con frequenza quasi quotidiani atti di umiliazione e violenza fisica e psichica" ai danni di quattro degenti, due signore e due uomini.

Quest’ultimo è accusato anche di aver costretto un paziente e una paziente a subire gravi atti sessuali.

Agli arresti domiciliari sono finiti Mariano Paganini classe 1997, Michele Salcuni classe 1985, Domenico Nuzziello classe 1991 e Antonio Vero classe 1980. (FoggiaToday)

Su altre testate

Mentre Vero si allontanava per parlare con l’infermiera di turno circa l’accaduto, io scattavo una foto che ritraeva la lesione. Io notavo molto sangue fuoriuscire dalla testa dell’anziano tanto che richiamava l’attenzione di un’infermiera per la medicazione. (l'Immediato)

Le accuse contro gli operatori della Rsa “Stella Maris” di Manfredonia, arrestati per maltrattamenti e violenze nei confronti di anziani fragili e malati, sono ripugnanti. Fa davvero male vedere invece che in questi luoghi ci possano essere anche comportamenti così ignobili (ilsipontino.net)

Da rappresentanti delle istituzioni, però, non possiamo limitarci a questo, ma dobbiamo pensare a delle soluzioni per prevenire ogni forma di abuso perpetrabile nelle strutture. (FOGGIA), 04/08/2022 -“Quello che emerge dalle indagini sulla Rsa di Manfredonia offende e ferisce gravemente la sensibilità di ognuno di noi. (StatoQuotidiano.it)

La solidarietà non può restare una questione burocratica di circostanza da esprimere attraverso i media Il sindaco Rotice è affranto da quanto accaduto nella sua città in questi giorni. (Puglia)

Favorevoli ad ogni ulteriore misura di prevenzione e controllo, tra cui l’utilizzo di sistemi di videosorveglianza. (StatoQuotidiano.it)

Dal 25 settembre, finalmente, si potrà fare” I soldi ci sono già, ma i NO di sinistra e burocrazia hanno bloccato la legge. (StatoQuotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr