Alessandro Di Battista, sospetti sul governo di Mario Draghi: "Sono sicuro che dietro ci sia Gianni Letta"

Alessandro Di Battista, sospetti sul governo di Mario Draghi: Sono sicuro che dietro ci sia Gianni Letta
Liberoquotidiano.it INTERNO

Ogni volta che Draghi dice qualcosa - anche alcune azioni già volute da Conte - sembra che sia venuto in terra il tredicesimo apostolo

L'ex grillino non ha lesinato critiche al Movimento 5 Stelle e neppure al governo che gli è costato l'addio al mondo pentastellato.

Renzi l’aveva organizzata con degli agganci: con Salvini, Gianni Letta, tutti i giornaloni che negli ultimi due mesi avevano infangato questo governo”. (Liberoquotidiano.it)

Su altre fonti

Mi sto dedicando da fuori a portare avanti determinate battaglie che erano del Movimento Cinque Stelle Di Battista indica Gianni Letta come probabile pilota del nuovo governo. (Ultim'ora News)

Gianni Letta- scandisce Di Battista- non ho le prove ma è stato lui a organizzare questa crisi”. Queste cose non le raccontano tutti e chi lo fa subisce rappresagli medatiche, ma a me non me ne frega più nulla”. (Dire)

Quaranta espulsi. Sono una quarantina, al momento, gli espulsi dal partito dopo la frattura sulla fiducia di venerdì. “C’è un limite oltre il quale ognuno di noi non può andare ed è quello che è successo a me ieri (giovedì, ndr). (Prima Treviglio)

Espulsioni M5s: i probiviri hanno deciso, il commento Di Battista

“Giorgetti allo Sviluppo Economico, che ha detto come Draghi sia il Ronaldo della politica” fa notare “gestirà anche l’Ilva, per esempio”, aggiunge Di Battista. LEGALIZZAZIONE CANNABIS – “Cannabis legalizzata? GOVERNO CONTE – “Anche per il Conte ter mi era stato chiesto di entrare, ma quando è rientrato Renzi ho detto no” (Imola Oggi)

«Magari con un quesito che sia su questo molto, molto chiaro», aggiunge velenoso, dopo il quesito decisamente “schierato” con il quale il M5S ha fatto decidere i militanti sul governo Draghi. Sarà pure semplicemente uno che «porta avanti battaglie da fuori», ma di sicuro Alessandro Di Battista è ancora molto attento a quello che accade «dentro». (La Stampa)

Di Battista sul tema espulsioni interne al M5s: “Gli iscritti voterebbero contro”. Si torna sul tema espulsioni interne al Movimento. Il collegio dei probiviri: avviata la procedura per le espulsioni. (Virgilio Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr