Ucraina, monito degli Usa agli alleati: «Putin sta preparando un blitz»

Corriere della Sera ESTERI

Lo scrive il New York Times, secondo cui gli 007 americani stanno ammonendo gli alleati che c’è una finestra temporale stretta per prevenire un’azione del genere, spingendo i Paesi europei a lavorare con gli Usa per sviluppare un pacchetto di sanzioni economiche e di misure militari per frenare il Cremlino.

E che Putin, che continua ad ammassare truppe al confine con il Paese vicino, potrebbe essere intenzionato ad assicurarsi una via di terra tra l’Ucraina orientale e la Crimea (Corriere della Sera)

La notizia riportata su altre testate

(LaPresse) – “E’ chiaro che se la Russia userà la forza contro l’Ucraina, ci saranno costi e conseguenze. Per questo continuiamo a chiedere a Mosca una de-escalation”. (LaPresse)

La preoccupa questa presenza?«I portavoce del Cremlino su tale minaccia polemizzano, fanno propaganda e cercano di creare scompiglio. Secondo il Cremlino gli Stati Uniti «stanno artificiosamente montando l’isteria di una possibile invasione russa dell’Ucraina», dopo il dispiegamento di oltre 100 mila soldati di Mosca lungo la frontiera con il Donbass. (Corriere del Ticino)

Nonostante le rassicurazioni degli esperti, non è però la razionalità a scrivere le pagine più drammatiche della storia Per questi motivi l’annuncio shock di Budanov potrebbe nascondere una finalità altra rispetto alla sola dimensione militare. (La Voce di New York)

- MOSCA, 23 NOV - La Russia non ha intenzione di attaccare l'Ucraina e non nutre piani aggressivi nei suoi confronti. (Gazzetta di Parma)

È in grado di dissuadere la Russia dall'uso della forza militare? Il messaggio inviato dagli Usa all'Ue è chiaro: la Russia potrebbe invadere l'Ucraina. (La Stampa)

L’insolita visita in Russia del direttore della Central Intelligence Agency William Burns, avvenuta all’inizio di novembre, potrebbe anche essere collegata alle crescenti tensioni in Ucraina, secondo The Times Il numero di osservatori dell’intelligence americana che credono che le manovre militari di Mosca possano rappresentare un bluff si sta gradualmente riducendo. (Startmag Web magazine)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr