Covid, nuove limitazioni per le visite ai parenti e niente spostamenti tra regioni fino al 27 marzo: il governo Draghi approva nuovo decreto

Covid, nuove limitazioni per le visite ai parenti e niente spostamenti tra regioni fino al 27 marzo: il governo Draghi approva nuovo decreto
CorrierediRagusa.it INTERNO

Arriva il primo provvedimento anti covid del governo Draghi.

E hanno presentato una loro piattaforma di proposte portata oggi al governo.

Il Consiglio dei ministri ha infatti approvato il decreto legge che fa slittare lo stop alla mobilità fino al 27 marzo, ma la vera novità riguarda le visite ai parenti.

La strategia complessiva del nuovo esecutivo sarà poi definita con il Decreto del presidente del Consiglio (Dpcm), che seguirà quello in scadenza il 5 marzo. (CorrierediRagusa.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Autocertificazione 2021 per la zona rossa. Nuovo decreto Covid Draghi: nuove misure fino al 27 marzo. (The Italian Times)

Il Governo ha approvato il nuovo decreto con le restrizioni necessarie a causa del Covid, stop alle visite ai parenti, cosa dobbiamo sapere in attesa del nuovo DPCM. Per restare aggiornati seguite la nostra pagina facebook: qui. (Altranotizia)

Si può andare dalle 5 alle 22 e sempre rimanendo all’interno del proprio comune. E dunque si può andare in due persone, anche con i figli minori di 14 anni, pure se la casa è abitata. (Prima Monza)

Nuovo decreto Covid, zona rossa, spostamenti e Dpcm in arrivo: le misure

Nelle zone arancioni, per i Comuni con popolazione non superiore a 5.000 abitanti, sono consentiti gli spostamenti anche verso Comuni diversi, purché entro i 30 chilometri dai confini" Fino al 27 marzo 2021, nelle zone rosse, non sono consentiti gli spostamenti verso abitazioni private abitate diverse dalla propria, salvo che siano dovuti a motivi di lavoro, necessità o salute". (ParmaToday)

Ancora valida la deroga per gli abitanti dei piccoli comuni: nelle zone arancioni ci si potrà spostare entro un raggio di 30 chilometri Lo stop agli spostamenti tra regioni e province autonome è prorogato fino al 27 marzo. (Corriere TV)

Ed ho chiesto che il Cts venga rivisto e rafforzato e che possa avere un portavoce unico così da evitare le dichiarazioni e le contro dichiarazioni" Stop agli spostamenti tra le regioni fino al 27 marzo e niente visite private a parenti e ad amici in zona rossa. (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr