Troppi in terapia intensiva, in Germania è concreto lo spettro di un nuovo lockdown

Troppi in terapia intensiva, in Germania è concreto lo spettro di un nuovo lockdown
Rai News ESTERI

La portevoce ha menzionato la relazione del ministro della sanità che ha documentato un "aumentato del 5% di pazienti nelle terapie intensive in un giorno"

L'annuncio del portavoce di Angela Merkel Troppi in terapia intensiva, in Germania è concreto lo spettro di un nuovo lockdown I pazienti ricoverati crescono troppo velocemente e il portavoce della Cancelliera Angela Merkel ha dichiarato: "Serve un nuovo lockdown". (Rai News)

Se ne è parlato anche su altri media

Nonostante l’appoggio di Angela Merkel, tuttavia, il governo federale ha respinto la proposta di Armin Laschet di anticipare il vertice del 12 aprile, poiché non è stata raggiunta una maggioranza in tal senso. (il Mitte)

Il 12 aprile Merkel incontrerà i governatori regionali Il governo, ha aggiunto la portavoce, sta lavorando sulla dimensione del confinamento se regionale o nazionale. (askanews)

Lo ha detto la portavoce di Angela Merkel, Ulrike Demmer, in conferenza stampa a Berlino: «Il numero dei pazienti ricoverati nelle terapia intensive per Covid cresce troppo velocemente. Germania verso un nuovo lockdown, che potrebbe essere breve: «Troppi in terapia intensiva, sistema sanitario rischia di finire sotto pressione». (ilmattino.it)

Covid Germania, Berlino favorevole a nuovo lockdown

Sarebbe importante adottare un approccio federale comune", ha dichiarato il vice portavoce dell'esecutivo, Ulrike Demmer, facendo riferimento all'alto numero di pazienti ricoverati nelle unità di terapia intensiva in Germania (Adnkronos)

Roma, 11 apr. E sottolinea l’importanza di “aggiornarci sia a livello nazionale che internazionale” (LaPresse)

Il governo tedesco punta ad un rafforzamento delle restrizioni anti coronavirus nei 16 stati federali della Germania. Sarebbe importante adottare un approccio federale comune”, ha dichiarato il vice portavoce dell’esecutivo, Ulrike Demmer, facendo riferimento all’alto numero di pazienti ricoverati nelle unità di terapia intensiva in Germania. (Reportage online)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr