E nemmeno la fascia arancione spaventa l'agenzia di viaggi: «Faremo tour guidati di Modena»

E nemmeno la fascia arancione spaventa l'agenzia di viaggi: «Faremo tour guidati di Modena»
La Gazzetta di Modena ECONOMIA

Ma dopo l’estate 2020 in cui sembrava che il turismo si fosse un po’ ripreso, per lo meno quello italiano, chi opera nel settore ha dovuto fare i conti la chiusura dei confini, anche quelli regionali, a causa dell’inasprirsi della pandemia, subendo così perdite ingentissime che per alcuni operatori di viaggio sono state fatali

A parlare è Rita Lodesani, titolare dell’agenzia di viaggi e turismo “Via Libera Viaggi”, che, insieme alla socia Giulia, non ha mai smesso nemmeno per un secondo di credere nel suo progetto imprenditoriale tutto al femminile. (La Gazzetta di Modena)

Se ne è parlato anche su altri giornali

La proroga, però, non sembra soddisfare Enrica Montanucci, presidente di Maavi, che su Facebook scrive: “Maavi ha richiesto una variazione del bonus avvicinandone l’uso a quelli del welfare, solo in agenzia, e la proposta non è stata negativa. (L'Agenzia di Viaggi)

Gattinoni rilancia l’Academy per le agenzie di viaggi. . . . . . . Il Gruppo Gattinoni ha annunciato l’avvio dell’Academy 2021, un ampio programma di formazione pensato per le agenzie di viaggi sia di Gattinoni Mondo di Vacanze sia di MyNetwork. (L'Agenzia di Viaggi)

Ota lancia il blog dedicato ai viaggiatori. Il blog è reperibile in una nuova sezione all’interno del sito web dello specialista del Mare Italia, che alla direzione commerciale vede Massimo Diana. (L'Agenzia di Viaggi)

Ota lancia il blog dedicato ai viaggiatori

Un settore che non può concedersi lentezze o incertezze e dove non dobbiamo più lasciare un solo centimetro ai competitor». Oggi dobbiamo fare Pil», afferma, definendo il turismo «la prima industria del Paese, con 4 milioni e mezzo di addetti e ampi margini di miglioramento e sviluppo. (L'Agenzia di Viaggi)

Leggi anche Fiere, palestre e medici di base: ecco il piano per le vaccinazioni in Friuli Venezia Giulia. Il divieto di visite a privati in zona rossa, introdotto con il decreto legge odierno, riguarda anche i congiunti Come prevedibile, il Cdm di lunedì 22 febbraio ha confermato la decisione di prorogare il divieto di spostamento tra le regioni fino al 27 marzo sull’intero territorio nazionale. (Il Messaggero Veneto)

Un progetto questo, conclude il t.o, “per avvicinarsi ancora di più ai viaggiatori, accompagnandoli in ogni piccolo step, dalla scelta della località, passando per quella della struttura, fino ad arrivare a tutte le informazioni necessarie per viaggiare con tranquillità” (L'Agenzia di Viaggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr