World Relays, l'imperiese Davide Re vince la staffetta 4×400 mista

World Relays, l'imperiese Davide Re vince la staffetta 4×400 mista
Riviera24 SPORT

Davide Re vince la staffetta 4×400 mista, insieme ad Edoardo Scotti, Giancarla Trevisan e Alice Mangione, alla finale delle World Relays di Chorzow, in Polonia.

Un ottimo risultato per la squadra azzurra che sabato aveva vinto nella batteria, in 3’16″52, conquistando il pass per le Olimpiadi di Tokyo.

(Foto di Colombo/Fidal da pagina Facebook di Davide Re)

L’imperiese, scelto insieme a Gloria Hooper come capitano della spedizione, ieri ha infatti chiuso la staffetta in 3’16″60 piazzandosi, con i suoi compagni, sul gradino più alto del podio davanti al Brasile e alla Repubblica Dominicana (Riviera24)

Ne parlano anche altre testate

Alle World Relays 2021 tutte e cinque le formazioni delle staffette si qualificano per i Giochi olimpici di Tokyo. Da sottolineare il grande tempo del frazionista Marcell Jacobs che, dopo aver vinto i 60m agli Europei indoor 2021, corre in 8. (Azzurri di Gloria)

Due vittorie, un secondo, un quarto e un quinto posto. L’analisi delle singole frazioni di corsa evidenzia lo straordinario 8.91 di Jacobs, a precedere i fatali errori nei cambi. (SportFair)

L'Italia è per la prima volta sul gradino più alto del podio delle World Relays, i Mondiali di staffetta, a Chorzow, grazie ad una prova maiuscola della staffetta 4x400 mista di Edoardo Scotti, Giancarla Trevisan, Alice Mangione e Davide Re. (Napoli Magazine)

Atletica | Medagliere World Relays 2021 | Italia seconda con 2 ori | vince la Polonia

Dopo il primo posto nelle qualifiche del sabato l’Italia si conferma anche in finale con Edoardo Scotti, Giancarla Trevisan, Alice Mangione e Davide Re. Dopo la febbre azzurra del sabato sera, la sbornia a cinque cerchi della qualificazione ai Giochi di Tokyo di tutte e cinque le staffette, l’Italia festeggia due vittorie che sono una sorpresa. (Sky Sport)

Sul rettilineo conclusivo, l’italiana produce una rimonta prodigiosa, al punto che Alice Mangione può partire in solitaria, nettamente al comando. Buon avvio di Scotti, con rimonta nei metri finali sul Brasile che consente a Giancarla Trevisan di partire agganciata alla testa della corsa. (Liguriasport)

L’chiude al secondo posto con due ori (4×100 femminile, 4×400 mista) e un argento (4×100 maschile). I padroni di csa si sono imposti conquistando 5 medaglie complessive (2 ori, 3 argenti). (Zazoom Blog)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr