Processo Vannini, Cassazione rigetta il ricorso e conferma le condanne dei Ciontoli: 14 anni al padre, 9 anni…

Processo Vannini, Cassazione rigetta il ricorso e conferma le condanne dei Ciontoli: 14 anni al padre, 9 anni…
La Repubblica INTERNO

Dopo 24 minuti una seconda telefonata, questa volta fatta da Antonio Ciontoli: "Il ragazzo si è ferito con un pettine a punta, grida perché si è messo paura"

Marco Vannini fu ucciso da un colpo di pistola nella notte tra il 17 e il 18 maggio 2015 mentre era a casa della fidanzata a Ladispoli, sul litorale romano.

Si è spaventato", si limitò a dire Federico Ciontoli.

L'avvocato di Federico Ciontoli ha anche chiesto di lasciare la parola al suo assistito. (La Repubblica)

Se ne è parlato anche su altre testate

I Ciontoli si costituiranno in serata in carcere. Antonio Ciontoli dovrà scontare 14 anni, mentre la moglie e figli 9 anni e 4 mesi. (CasertaCE)

“Ci siamo battuti per sei anni, la paura c’è sempre ma ci abbiamo creduto fino alla fine. Applausi e grida di gioia per i genitori di Marco Vannini all’uscita dal tribunale dopo la condanna definitiva in Cassazione alla famiglia Ciontoli per l’omicidio avvenuto sei anni fa a Ladispoli (Il Fatto Quotidiano)

Gli avevamo promesso un mazzo di fiori se fosse stata fatta giustizia e domani è la prima cosa che farò». Valerio, il papà di Marco Vannini, ha commentato così la sentenza: «Sono contento che finalmente è stata fatta giustizia per Marco. (BlogSicilia.it)

Omicidio Vannini, confermati i 14 anni per Ciontoli. Il padre: «Giustizia è fatta, domani porterò i fiori sulla sua tomba»

Definitive le condanne a 14 anni per Antonio Ciontoli e a 9 anni e 4 mesi per la moglie, Maria Pezzillo, e i figli Federico e Martina, la fidanzata di Marco. Secondo le dichiarazioni di Antonio Ciontoli, egli avrebbe puntato la sua Beretta calibro 9 contro Marco, che in quel momento era nella vasca da bagno. (Younipa - il blog dell'Università degli Studi di Palermo)

Mentre nove anni di carcere, in quella che è parsa una condanna corale della famiglia Vannini, sono stati inflitti, sempre nell’appello bis, a moglie e figli, inclusa Martina. Da qui il ricorso per Cassazione dei legali di Vannini Celestino Gnazi e Franco Coppi. (Corriere della Sera)

Dopo sei anni la Cassazione ha scritto la parola fine sulla vicenda giudiziaria, convalidando la sentenza d’appello bis. Ciontoli è stato condannato per omicidio con dolo eventuale e il resto della famiglia per concorso anomalo. (Open)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr