Bimbo ferito, sindaca indagata. L'ira dei primi cittadini: basta

Bimbo ferito, sindaca indagata. L'ira dei primi cittadini: basta
il Giornale INTERNO

Oppure come quello che è capitato appunto a Crema, nel 2020, quando un bimbo si è chiuso due dita in una porta tagliafuoco dell'asilo nido comunale.

Un fatto inaccettabile per molti primi cittadini e per l'Anci che si sono rivoltati in massa.

«Non chiediamo l'immunità o l'impunità, chiediamo di liberare i sindaci da responsabilità non proprie.

A partire dalla diretta interessata, «avvilita» per l'episodio, la Bonaldi chiede «che aumentino le tutele giuridiche» per i sindaci. (il Giornale)

Su altre fonti

Con garbo istituzionale, Stefania Bonaldi, sindaco di Crema, si presenta davanti all’assemblea cittadina e avvisa tutti: la magistratura ha cominciato a occuparsi di lei. Ieri, un’altra sindaca grillina, Virginia Raggi, si è unita al coro: "Più chiarezza sulle responsabilità, per evitare il blocco dell’attività amministrativa" (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Una firma in calce, consegna del plico con aria sorniona (il contenuto loro lo conoscevano, l’avevano ricevuto per fax, vuoi che prima di imbustarlo non avessero dato uno sguardo? O del sindaco beccato a non pagare le tasse comunali sulla sua casa nel comune che amministra, che ha preferito dare la colpa alla moglie. (Il Fatto Quotidiano)

Roberto Pella, primo cittadino di Valdengo e vice presidente dell’Anci, teme che il caso di Crema possa avere delle ripercussioni già alle prossime amministrative. «Rischiamo che il sindaco non lo voglia fare più nessuno, soprattutto nei piccoli centri». (La Stampa)

La sindaca indagata per un taglio all'asilo. La protesta dei colleghi

E dovrebbero capire che la questione non riguarda solo le dita di un bimbo chiuse in una porta, ma la concezione che loro hanno del loro agire politico La vicenda finirà nel nulla, ma – intanto – Bonaldi dovrà pagarsi un avvocato e la sua serenità andrà a farsi benedire. (Tempi.it)

Il brano è accompagnato da un video girato a Londra e celebra il rito collettivo del calcio e il ritorno alla vita del post pandemia in un continente vaccinato, "dalle strade di Dublino a Notre Dame", come canta il leader della band irlandese nel pezzo dal sound pop ma con la chitarra marchio di fabbrica del gruppo irlandese e una spruzzata di dance, assicurata dal dj e produttore olandese. (La7)

Ricevendo la solidarietà di tanti colleghi, a partire dal sindaco di Bari e presidente dell’Anci, Antonio Decaro. Perché non è la sindaca di Crema oggi ad essere stata indagata ma insieme a lei ci sentiamo tutti indagati. (Avvenire)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr