Covid, cosa c'è ancora da sapere sull'origine del virus? dalla Bat Woman di Wuhan agli 007 Usa

Covid, cosa c'è ancora da sapere sull'origine del virus? dalla Bat Woman di Wuhan agli 007 Usa
Più informazioni:
ilmessaggero.it ESTERI

E Fauci chiede alla Cina le cartelle cliniche. Il documento. Sebbene particolarmente esplosivo, il comunicato stampa era passato piuttosto inosservato.

“Bat Woman” e lles. lles Demaneuf, 52 anni, è uno scienziato di dati presso la Bank of New Zealand ad Auckland.

Wuhan, il capo del laboratorio nel 2015: «Un nuovo virus potrebbe infettare l'uomo».

I ricercatori in questione, aveva aggiunto il Dipartimento di Stato, avevano presentato «sintomi corrispondenti sia al Covid-19 che alle comuni malattie stagionali». (ilmessaggero.it)

La notizia riportata su altri giornali

Asher: “La fuga da un laboratorio è l’unica ipotesi sensata sulle origini del virus” di Adrien Jaulmes. Intervista all'ex responsabile dell'inchiesta del Dipartimento di Stato Usa. (la Repubblica)

Che il virus sia davvero sfuggito da Wuhan rimane ancora ignoto Eppure, ha sottolineato, è anche "l'unica ipotesi sensata sulla nascita del virus". (TIMgate)

A questa conclusione sembrerebbe giunto un laboratorio nazionale degli Stati Uniti, come riportato questa mattina dal ”Wall Street Journal’. Le origini del coronavirus legate a una fuga dal laboratorio cinese di Wuhan? (NewNotizie)

Uno sguardo più da vicino: la miniera cinese di Mojiang e il suo ruolo nella genesi del COVID-19

dalla Bat Woman di Wuhan agli 007 Usa. Wuhan, il capo del laboratorio nel 2015: «Un nuovo virus potrebbe infettare l'uomo». L'ipotesi di una "fuga" del Covid-19 da un laboratorio cinese di Wuhan è «plausibile» e «merita ulteriori indagini». (ilmattino.it)

La fuga del Sars-CoV-2 dal Wuhan Institute of Virology appare quantomeno veritiera. Da qui l’ipotesi (ancora da confermare) che il virus possa aver accidentalmente contagiato un ricercatore del laboratorio di Wuhan. (Zone D'Ombra)

Quali altri virus sono stati trovati nella miniera? In un rapporto preliminare del mese scorso, Shi e altri ricercatori hanno affermato che nessuno degli otto era più vicino a SARS-CoV-2 di RaTG13 (Buzznews portale di notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr