Israele, il giorno del giudizio di Netanyahu

Israele, il giorno del giudizio di Netanyahu
la Repubblica ESTERI

Il processo che entra oggi nel vivo dopo più di un anno di rinvii e fasi procedurali, si svolgerà a un ritmo di tre sedute a settimana.

Il presidente chiederà ai partiti se esiste un candidato alternativo sul quale non ci sarebbe opposizione nel caso non ci fossero le condizioni di incaricare il nome indicato

Elezioni in Israele, i risultati definitivi confermano lo stallo.

- sempre di proprietà di Alovitch - in cambio di politiche governative favorevoli all'azienda. (la Repubblica)

La notizia riportata su altri media

“L'affidamento a Benyamin Netanyahu dell'incarico di formare il nuovo governo è una vergogna che rappresenta una macchia per lo Stato d'Israele”: così su twitter il leader del partito centrista 'Yesh Atid', Yair Lapid. (Il Sole 24 ORE)

Il premier ha accusato Ben Ari di aver sottratto documenti che andavano a suo favore e di aver intimidito testi "fino a spaccare intere famiglie". Le accuse mosse dalla procuratrice. L'udienza si è aperta con una dissertazione della avvocatessa della pubblica accusa Liat Ben Ari, che da mesi vive protetta da una scorta perchè oggetto di minacce gravi. (Sky Tg24 )

esteri. di Redazione Online/Paola Mascioli. Il giorno dopo essersi presentato in tribunale per la ripresa del processo a suo carico Benyamin Netanyahu riceve l'incarico di formare il nuovo governo d'Israele. (TG La7)

Israele, Netanyahu incaricato di formare il nuovo governo

Ora vive a Mosca, ha 17 anni, l'eta' che avrebbe Denise, e somiglia molto a Piera Maggio. E' scomparsa all'eta' di 4 anni il 1 settembre 2004 a Mazara del Vallo Denise Pipitone. (Tiscali.it)

Per allontanare Netanyahu, devono votare a favore 61 parlamentari su 120: il Paese tornerebbe quindi al voto. Le consultazioni del presidente Rivlin. Il presidente israeliano Rivlin ha nel frattempo avviato le consultazioni con i partiti per la formazione del nuovo Governo (Euronews Italiano)

Netanyahu avrà 28 giorni a disposizione per raggiungere la maggioranza di 61 seggi su 120 alla Knesset, più una eventuale proroga di 2 settimane.La notizia arriva mentre al tribunale distrettuale di Gerusalemme è in corso il processo a Benyamin Netanyahu che è accusato di corruzione, frode ed abuso di potere. (Rai News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr