La Fed prepara l’annuncio del tapering, ma non dà indicazioni sui tempi

Il Sole 24 ORE ECONOMIA

A un ritmo immutato: 80 miliardi di Treasuries e 40 miliardi di mortgage backed securities al mese.

La mediana per il 2022, è aumentata, passando dallo 0,125% - che corrisponde ai tassi attuali, 0-0.25% - allo 0,25%

Una decisione - ha aggiunto Powell - potrebbe essere presa a novembre: il nodo, è emerso chiaramente in conferenza stampa, è la variante delta e i suoi effetti sull’economia.

Il ritmo più probabile, ha rivelato il presidente Jerome Powel in conferenza stampa, potrebbe portare all’azzeramento degli acquisti a metà dell’anno prossimo. (Il Sole 24 ORE)

Ne parlano anche altre fonti

Così il mercato si aspettava una Fed cauta. 3' di lettura. Sui mercati girava ormai un certo ottimismo, testimoniato dal rimbalzo delle Borse europee. (Il Sole 24 ORE)

Falchi e colombe si ritrovano però sulla stessa lunghezza d'onda sulla decisione di non alzare il velo su modi e tempi del tapering. Dal prossimo gennaio lo slancio della recovery sarebbe inferiore, seppure le stime collochino l'espansione 2022 al 3,8% dal 3,3% precedente e quella del 2023 al 2,5% (2,4%) (ilGiornale.it)

Inoltre, dai nuovi dot plot, con un aumento poi tassi d'interesse che potrebbe arrivare prima del previsto, cioè l'anno prossimo. Questi sono i cinque appuntamenti più importanti che gli investitori seguiranno oggi sui mercati:. (Investing.com)

a Fed spiana la strada al ritiro degli stimoli messi in campo per la pandemia. Poi aggiunge: il tapering sarà graduale e potrebbe chiudersi «intorno alla metà del 2022 se sarà appropriato». (Ticinonline)

Contemporaneamente, la Fed calcia nuovamente in avanti il barattolo del taper: Potrebbe partire presto, la formula usata da Jerome Powell. Inesistente, quantomeno stando alla reazione di Wall Street, la quale ha accelerato i guadagni dopo la conferenza di Jerome Powell. (Il Sussidiario.net)

Ieri Wall Street ha chiuso in rialzo di circa l'1% con i principali indici.A Piazza Affari positivi tutti i comparti. Nel resto d'Europa Londra +0,40% Francoforte +0,77%.Due notizie hanno preceduto l'apertura dei mercati. (Rai News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr