La senatrice Masini commossa durante l'intervento sul Ddl Zan | VIDEO

neXt Quotidiano INTERNO

Per Masini si deve “provare fino all’ultimo perché, comunque la si voglia mettere, un ultimo miglio possibile per un tentativo di incontro c’è ancora

Ieri Masini, non ha partecipato al voto che chiedeva la sospensiva della legge in Aula, richiesta appoggiata anche da Forza Italia.

Per chi se lo fosse perso o avesse voglia di riascoltarlo, qui trovate il video integrale del mio intervento di stamani. (neXt Quotidiano)

La notizia riportata su altri giornali

APPROFONDIMENTI ROMA Foto SENATO Il ddl Zan avanti per un solo voto: «Accordo o salta» ROMA Lello Ciampolillo, il senatore che salva il ddl Zan: ecco chi. Perché sul ddl Zan, anche dentro i partiti che lo sostengono, non c'è una visione compatta. (ilmessaggero.it)

Improvvisamente, qualche settimana fa, Barbara Masini ci stupisce facendo coming out su La Repubblica, un bel coming out, netto, con meno giri capziosi di quello della compagna Elly Schlein. Barbara non ha parlato solo per me, ha parlato per tante e tanti. (GayNews)

Al suo fianco, in realtà, c’è sempre stato Elio Vito, deputato di Forza Italia, “pecora nera” dei forzisti alla Camera. Parla a Open la senatrice di Forza Italia che, dopo aver portato la sua esperienza in Aula è stata vittima di commenti omofobi. (Open)

«Quando capì di me mia madre mi disse: "Ho paura per te" — ha detto in Aula —. Ddl Zan, voto in Senato il 13 luglio (Notizie - MSN Italia)

Poi ho avuto un fidanzato vero, dai 18 ai 25 anni, avevo anche pensato di mettere su famiglia». Oltre alla Lega c’è anche il suo partito che è molto contrario alla legge Zan (Corriere della Sera)

"Quando capì di me mia madre mi disse 'ho paura per te', è comprensibile, i genitori è normale si preoccupino. Così Barbara Masini, senatrice di Forza Italia, intervenendo al Senato sul Ddl Zan non nasconde la sua commozione, dietro la mascherina, spiegando che "sarebbe un peccato se questa legge non passasse" (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr