De Luca annuncia: “In Campania stop ad Astrazeneca per gli under 60”

De Luca annuncia: “In Campania stop ad Astrazeneca per gli under 60”
Salernonotizie.it INTERNO

Non ha fatto né l’una né l’altra

«Il Governo doveva garantire la produzione autonoma di vaccini e una informazione scientifica semplice, univoca ed efficace.

Lo afferma il Governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca nel corso del consueto appuntamento settimanale con la sua diretta social.

Siamo gli unici al mondo che hanno una gestione non affidata al ministero della Salute ma ad un commissariato di governo. (Salernonotizie.it)

Ne parlano anche altre testate

Ma rimane un problema: i cittadini sotto i 60 anni che hanno fatto la prima dose, come seconda dose che devono fare? Nel frattempo, in diretta social, il governatore campano Vincenzo De Luca sul caso AstraZeneca aveva sparato ad alzo zero. (Corriere del Mezzogiorno)

Le dosi consegnate sono 60 per ogni farmacia territoriale e altre dosi saranno consegnate nei prossimi giorni. share Castellammare - Vaccini in farmacia, partiti. (StabiaChannel.it)

Ha spiegato il presidente De Luca. Ad oggi – ha spiegato De Luca – con la prima dose abbiamo vaccinato 450mila cittadini, il 54%. (Cronache della Campania)

Caos AstraZeneca, De Luca scatenato: “Disastro comunicativo del Governo, in Campania richiamo solo agli over 60”

E noi Regione cosa dobbiamo fare? De Luca annuncia che la Campania non somministrerà Astrazeneca sotto i 60 anni e aggiunge: “Oggi noi dovremmo porre un quesito: per quelli che sono sotto i 60 anni e che hanno fatto la prima dose di vaccino Astrazeneca che cosa dobbiamo fare? (Il Fatto Quotidiano)

“Non voglio commentare la zona bianca, gialla, lasciamo perdere perché mi fa male il fegato”, ha aggiunto De Luca spiegando che ieri in Campania “abbiamo avuto il livello più basso di positivi, 199, e se Dio vuole continueremo a scendere” Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca nel corso di un intervento trasmesso sulla sua pagina. (TV Sette Benevento)

La competenza è dell’Aifa, quindi in questo momento io dovrei sapere dall’Aifa cosa dobbiamo fare con il vaccino AstraZeneca”. Ma rimane un problema: i cittadini che hanno fatto la prima dose, ed erano sotto i 60 anni, come seconda dose che devono fare? (Il Riformista)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr