Villeneuve: "Per Leclerc il vero pericolo è Sainz"

Villeneuve: Per Leclerc il vero pericolo è Sainz
Più informazioni:
Motorsport.com Italia SPORT

Jacques di quel titolo iridato ricorda più la sfida personale con Schumi più che l’aver battuto la Ferrari: “Sì, contava molto più Michael.

Ha vinto Indy 500, si è aggiudicato un titolo mondiale nel 1997, ma ammette che gli manca il successo alla 24 Ore più prestigiosa dove ha corso con la Peugeot: “Mi manca Le Mans.

Jacques racconta quanto difficile sia stato essere il figlio di Gilles: “Il problema non era essere considerato il figlio di Gilles, ne andavo fiero. (Motorsport.com Italia)

Ne parlano anche altri giornali

(La Lazio Siamo Noi)

La stagione passata la scuderia di Maranello ha concluso al sesto posto nella classifica dei costruttori, distante anni luce dai rivali attesi. Il Cavallino Rampante si è reso protagonista di una prestazione “sufficiente”, considerando il livello da cui la Rossa partiva, vale a dire il riscontro deludente del 2020. (OA Sport)

Ovviamente siamo perfettamente consapevoli dei nostri numeri, ma è inevitabile pensare di comparare i nostri numeri con l’andamento degli altri. Penso – ha infine concluso il direttore sportivo della Ferrari Laurent Mekies – che ci vorranno almeno due o tre, se non quattro, qualifiche per consolidare i dati e capire effettivamente qual è il nostro gap rispetto agli avversari" (Sport Fanpage)

Ferrari, Binotto: "Vogliamo tornare a essere un riferimento per le power unit"

L’aerodinamica è sicuramente migliore in termini di comportamenti e di correlazione. Sicuramente il motore è migliorato e sono felice di vedere anche che Alfa Romeo e Haas hanno fatto progressi. (Tuttosport)

Questo livellamento sembra promettere maggiore spettacolo nel corso della stagione e pertanto ha reso felice l'ex team principal del Cavallino, oggi nuovo CEO della Formula 1. So il fascino che attira, la Ferrari è protagonista nel mondo della Formula 1 e lo sarà sempre" (Sport Fanpage)

Sicuramente il motore è migliorato e sono felice di vedere anche che Alfa Romeo e Haas hanno fatto progressi. “La Ferrari spera di diventare di nuovo il punto di riferimento per le power unit a partire dal 2022. (Corriere dello Sport.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr