Turismo, Draghi: "Dalla seconda metà di maggio sarà operativo il green pass per i viaggi in Italia"

Turismo, Draghi: Dalla seconda metà di maggio sarà operativo il green pass per i viaggi in Italia
la Repubblica INTERNO

Lo ha annunciato il presidente del Consiglio, Mario Draghi, durante la conferenza stampa convocata a conclusione del G20 con i ministri del Turismo.

Nell'attesa il governo italiano ha introdotto un pass verde nazionale, che entrerà in vigore a partire dalla seconda metà di maggio".

"Il mondo vuole viaggiare in Italia - ha proseguito il premier - e l'Italia è pronta a ridare il benvenuto al mondo. (la Repubblica)

La notizia riportata su altri giornali

In attesa del certificato europeo, che ci auguriamo arrivi il prima possibile, il governo italiano ha introdotto un Pass verde nazionale che permetterà alle persone di muoversi liberamente tra le Regioni. (Fanpage.it)

Così il premier Mario Draghi parlando all’esito della riunione ministeriale del G20 Turismo, con il ministro Massimo Garavaglia, nella Sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri (LaPresse)

Ha precisato: «Noi dobbiamo offrire regole chiare, per garantire che i turisti possano venire da noi in sicurezza. Nell'attesa il governo italiano ha introdotto un pass verde nazionale, che entrerà in vigore a partire dalla seconda metà di maggio». (La Stampa)

Covid, Draghi: Turismo si riprenderà e sarà più forte, anche migliore

«A partire dalla seconda metà di giugno sarà pronto il Green pass europeo. «Non ho dubbi che in Italia il turismo si riprenderà e sarà forte come prima, ancora più forte». (Ticinonline)

Si tratta quindi di una versione nazionale del Green Pass europeo Il presidente del Consiglio Mario Draghi ha annunciato che “il governo italiano ha introdotto un pass verde nazionale che sarà in vigore dalla seconda metà maggio”. (L'HuffPost)

“Nel frattempo continuiamo a fornire supporto economico concreto al settore e con il Pnrr lavoriamo per il futuro”, per un turismo che sia “più sostenibile e inclusivo. Roma, 4 mag. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr