Meteo Cronaca DIRETTA: ABRUZZO, Bufera di NEVE sulla MAIELLETTA. Il VIDEO

Meteo Cronaca DIRETTA: ABRUZZO, Bufera di NEVE sulla MAIELLETTA. Il VIDEO
iLMeteo.it INTERNO

La fitta nevicata accompagnata da forti raffiche di grecale sta interessando il comprensorio del Gran Sasso e della Maiella, con temperature scese abbondantemente sottozero oltre i 2000 metri.A Passo Lanciano sono stati registrati valori tra 0°C e -1°C ma i valori di "windchill" (effetto di raffreddamento corporeo causato dal vento) hanno toccato punte fino a -8/-9°C.

Nei prossimi giorni, l'avvicinamento di un nuovo nucleo di aria fredda proveniente dal Nord Europa, favorirà il ritorno di altre nevicate via via a quote sempre più basse: attorno a metà settimana non si esclude l'arrivo della neve fino a 1200-1300m in Abruzzo e Molise, oltre i 1500m sulle restanti aree appenniniche del Centro-Sud

Meteo Cronaca DIRETTA: ABRUZZO, Bufera di NEVE sulla MAIELLETTA (iLMeteo.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Per tutti i dettagli vai alla sezione Meteo Brindisi. Meteo Brindisi: qualche possibile rovescio fino a giovedì, variabile venerdì. Meteo Brindisi. Previsioni meteo Brindisi, mercoledì, 13 ottobre: Nubi sparse alternate a schiarite con tendenza a graduale aumento della nuvolosità fino a cieli coperti con deboli piogge in serata, sono previsti 6mm di pioggia. (3bmeteo)

Arriverà sulle nostre regioni e durante la settimana successiva dovrebbe avvalersi di un supporto subtropicale importante. Stiamo parlando dell’ultima settimana di ottobre, quindi c’è ancora del tempo per correggere il tiro (Meteo Giornale)

Sabato 16: qualche disturbo su Sardegna e Sicilia, più soleggiato altrove Fronte freddo con venti forti, temperature in calo e instabilità. Giovedì 14: soleggiato al Nord, ancora piogge e temporali al Sud. (3bmeteo)

Cronaca meteo DIRETTA: VENTO FORTE, pioggia, NEVE, GRANDINE e TEMPERATURE in calo. Arriva l'aria ARTICA. Foto e video

Certo, si tratta di una proiezione molto in là del tempo, a oltre 360 ore, e quindi non c’è dubbio che l’attendibilità di tale scenario sia relativamente bassa. Insomma, il fatto che i modelli presentino tale scenario è preoccupante, più che per l’effettiva possibilità che ciò si realizzi, per il fatto che oramai l’atmosfera e il clima sono talmente cambiati che per i modelli tale eventualità, per quanto remota, non è più considerata impossibile (MeteoGiuliacci)

Inoltre, la percentuale di popolazione esposta a questo fenomeno passerebbe dal 14% al 37% in caso di aumento a 2°C. Sarebbe una catastrofe vista da numerose angolazioni modellistiche, con siccità, estate che si trasforma in semi inverno e viceversa (Meteo Giornale)

Peggiora anche sul basso Tirreno con piogge e rovesci in aumento su bassa Campania, Calabria e nord Sicilia, localmente intensi e a carattere temporalesco La pioggia battente che da alcune ore cade sul capoluogo ha creato disagi in diverse zone della città. (3bmeteo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr