Meteo: PROSSIMA SETTIMANA, da Lunedì si rafforza l'ANTICICLONE, poi entro FINE OTTOBRE ci attende una SORPRESA

Meteo: PROSSIMA SETTIMANA, da Lunedì si rafforza l'ANTICICLONE, poi entro FINE OTTOBRE ci attende una SORPRESA
iLMeteo.it INTERNO

Meteo: PROSSIMA SETTIMANA, da Lunedì si rafforza l'ANTICICLONE, poi entro FINE OTTOBRE ci attende una SORPRESA. Previsioni meteo per la prossima settimanaDal freddo al caldo in pochi giorni.

E non è finita qui perché la fine di ottobre potrebbe riservare un'ulteriore sorpresa.

Ecco quindi che avremo una sorta di anticiclone ibrido, con contributi sia azzorriani, sia subtropicali, proprio come avviene solitamente durante l'estate. (iLMeteo.it)

Su altre testate

Inoltre, la percentuale di popolazione esposta a questo fenomeno passerebbe dal 14% al 37% in caso di aumento a 2°C. Sarebbe una catastrofe vista da numerose angolazioni modellistiche, con siccità, estate che si trasforma in semi inverno e viceversa (Meteo Giornale)

La pioggia battente che da alcune ore cade sul capoluogo ha creato disagi in diverse zone della città. Peggiora anche sul basso Tirreno con piogge e rovesci in aumento su bassa Campania, Calabria e nord Sicilia, localmente intensi e a carattere temporalesco (3bmeteo)

Tempo buono nel weekend. L’Italia è stata investita da un attacco polare con venti forti e temporali che hanno interessato soprattutto il Centro Sud. Al Sud tempo ancora instabile sulla Sicilia, Calabria e Salento con piogge, rovesci e venti forti (Sky Tg24 )

Fronte freddo con venti forti, temperature in calo e instabilità

I venti saranno al mattino forti e proverranno da Nord-Nordest, al pomeriggio forti e proverranno da Nord-Nordest. Per tutti i dettagli vai alla sezione Meteo Brindisi. Meteo Brindisi: qualche possibile rovescio fino a giovedì, variabile venerdì. (3bmeteo)

Sabato 16: qualche disturbo su Sardegna e Sicilia, più soleggiato altrove Venerdì 15: migliora al Sud, tempo in gran parte stabile e soleggiato sul resto d'Italia. (3bmeteo)

Insomma, il fatto che i modelli presentino tale scenario è preoccupante, più che per l’effettiva possibilità che ciò si realizzi, per il fatto che oramai l’atmosfera e il clima sono talmente cambiati che per i modelli tale eventualità, per quanto remota, non è più considerata impossibile Certo, si tratta di una proiezione molto in là del tempo, a oltre 360 ore, e quindi non c’è dubbio che l’attendibilità di tale scenario sia relativamente bassa. (MeteoGiuliacci)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr