Paul McCartney ritorna sulla rottura dei Beatles: «Basta dire che sono stato io: fu John Lennon a volerlo»

Corriere della Sera CULTURA E SPETTACOLO

La verità è che un giorno John entrò in una stanza e disse: “Sto lasciando la band”»: Paul prova a mettere dunque finalmente un punto a capo sulla dibattuta questione.

E la colpa, però, non è di Yoko, continua Paul come un fiume in piena: «Si amavano e volevano costruire una vita insieme.

E a John poi piaceva rompere gli schemi che la società gli attribuiva, perché aveva avuto una zia molto repressiva, Mimì»

E per me fu un periodo molto difficile: era la mia band, era il mio lavoro, era la mia vita. (Corriere della Sera)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Eh no, no, no Durante un’intervista rilasciata alla BBC che andrà in onda su Rai 4 a fine ottobre, il cantante Paul McCartney si sbottona su quello che il caso più discusso nella storia della musica: chi ha sciolto i Beatles (Donna Glamour)

Mentre il giornalista sorvola l’Atlantico con l’audio delle 6 ore di intervista, John Lennon viene ucciso da un folle. Nel dicembre del 1980, dopo cinque anni di silenzio stampa e di assenza dalle scene, John Lennon trascorre un weekend in compagnia del giornalista della Bbc John Peebles, al quale confida la sua visione artistica, la sua nuova vita a New York, il suo attivismo per i diritti civili e la pace, il suo amore per Yoko Ono e la fine dei Beatles (RAI - Radiotelevisione Italiana)

Non è la prima volta che Paul McCartney si dichiara innocente: se i Beatles hanno smesso di far musica insieme non è colpa sua. Fu John Lennon il primo a comunicare l’intenzione di lasciare la band, nel lontano 1969, anticipando il progetto solista di Paul McCartney che, effettivamente, vedeva la lue pochi giorni dopo l’annuncio ufficiale. (OptiMagazine)

L'utopia di Lennon è rimasta irrealizzata, il mondo non è diventato migliore e le diseguaglianze sono aumentate All Rights Reserved. Sono passati esattamente 50 anni dall’uscita del capolavoro di John Lennon “Imagine”. (tvsvizzera.it)

Il documentario “L’ultimo weekend di John Lennon”, fa rivivere quell’incontro ed è scandito dalla voce di John Lennon e dal suo stato d’animo in quelle che sono state le sue ultime 48 ore di vita. Mentre il giornalista sorvola l’Atlantico con l’audio delle 6 ore di intervista, John Lennon viene ucciso da un folle. (Vivo Umbria)

Musica: la popolare canzone “Imagine” di John Lennon compie 50 anni. In pochissimo tempo, il singolo divenne quello più venduto della carriera solista di Lennon nella musica pop e rock. (Prima Pagina Online)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr