Petrolio, OPEC: c'è l'accordo! Pronti ad aumentare la produzione - Materie Prime - Commoditiestrading

Petrolio, OPEC: c'è l'accordo! Pronti ad aumentare la produzione - Materie Prime - Commoditiestrading
Commodities Trading ECONOMIA

La nuova intesa fornirà agli Emirati, ma non solo, delle linee guida più favorevoli nella misurazione delle quote produttive a partire dal mese di maggio 2022.

Il nuovo accordo prevede un aumento mensile della produzione di 400000 barili giornalieri a partire dal mese di agosto e l’incremento sarà mantenuto sino a quando non verrà ripristinata per intero la produzione in precedenza limitata dai tagli. (Commodities Trading)

Su altre fonti

DOVEROSO AIUTARCI E AIUTARE A VINCERE COVID – “La guerra contro il Covid – ha concluso Letizia Moratti – non è ancora vinta, ma siamo sulla buona strada – “Oggi la Lombardia supera 11 milioni di somministrazioni – ha detto Letizia Moratti – e fra pochi giorni toccheremo il traguardo dei 7 milioni di aderenti. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Nel dettaglio, a partire dal mese di agosto, la loro produzione complessiva salirà di 400mila barili al giorno su base mensile. Equita ribadisce, tra i titoli preferiti nel settore, Eni/Galp fra le integrate e Tenaris nei servizi (Finanzaonline.com)

Un pieno di carburante costa sempre di più per gli italiani. (HelpMeTech)

Petrolio, Opec: via libera all'aumento della produzione

(LaPresse) – “Superato stamattina il tetto delle 11 milioni di dosi somministrate. Regione Lombardia è prima tra le regioni per dosi somministrate ogni 100mila abitanti e per copertura vaccinale della sua popolazione: +5,3% rispetto alla media nazionale”. (LaPresse)

I paesi che beneficeranno di queste baseline più generose sono: Arabia Saudita, Russia, Emirati Arabi Uniti, Kuwait e Iraq Pare che siano stati gli Emirati Arabi Uniti, da sempre alfieri dell’Arabia Saudita, a rovesciare il tavolo. (Lavoce.info)

Da agosto, nel dettaglio, la produzione giornaliera di greggio aumenterà di 400mila barili, e così ogni mese fino alla fine del 2022. Una strategia che ha funzionato, basti pensare che a inizio luglio un barile di petrolio Wti ha raggiunto un top di 77,50 dollari per barile. (Bluerating.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr