Bolletta della luce, il trucco insospettabile per riuscire a risparmiare

Kronic ECONOMIA

Esiste un trucco a cui spesso non pensiamo che ci permette di risparmiare sui consumi. Tagliare il costo della bolletta della luce non è solo una necessità, ma sempre più un dovere.

Con la pandemia che ci ha costretti a casa, i consumi legati alla luce sono notevolmente aumentati e questo ha fatto lievitare le spese in bolletta.

Ma non si tratta solo di denaro, ridurre il consumo di corrente rappresenta un gesto importante di cura e rispetto nei confronti del nostro pianeta in difficoltà

La bolletta della luce è troppo salata?

Risparmiare perciò diventa fondamentale in questo periodo di particolare crisi economica. (Kronic)

Su altre testate

A partire dalla tv, passando per il riscaldamento fino ad arrivare al frigorifero, sono davvero tanti gli apparecchi presenti nelle nostre abitazioni, che finiscono, inevitabilmente, per incidere sul costo finale delle bollette di luce e gas. (ContoCorrenteOnline.it)

La risoluzione del problema è ora in atto da parte del Governo cercando di spostare gli oneri di sistema, ovvero i costi non collegati direttamente al consumo di energia del consumatore. Tuttavia, sono comunque soluzioni che nel lungo termine è difficile che funzionino data il continuo cambiamento dei prezzi dell’energia (Tecnoandroid)

Ricordiamo che il valore del bonus dipende dal numero di componenti della famiglia anagrafica ed è aggiornato annualmente dall’Autorità. Bonus sociale azzera l’aumento delle bollette. Il rafforzamento del bonus sociale, riconosciuto ai contribuenti con Isee sotto una determinata soglia, annullerà l’aumento delle tariffe di luce e gas per le famiglie più fragili. (QuiFinanza)

In questo modo, tutti gli aventi diritto ne potranno usufruire senza inviare o rinnovare, anno per anno, alcuna domanda di ammissione al bonus sociale. Bonus sociale, articoli correlati (InvestireOggi.it)

Iva al 5%. Sempre da ottobre a dicembre, infine, l’Iva è portata al 5% per tutti gli utenti del gas naturale, mentre oggi vale il 10% o il 22% a seconda del consumo. Da qui, la decisione dell’esecutivo di “raffreddare” l’annunciata febbre del contatore con un intervento da 3 miliardi di euro, suddiviso in tre capitoli. (Wired.it)

Facciamo quindi il punto su come funziona il bonus bollette e sulle regole per beneficiarne. Bonus bollette 2021, domanda ancora necessaria in caso di disagio fisico. Continua ad essere riconosciuto a domanda il bonus sulle bollette dell’energia elettrica riconosciuto in caso di disagio fisico (Informazione Fiscale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr