Perché la polemica su Paola Egonu non ha nessun senso nell'Italia del XXI secolo

Perché la polemica su Paola Egonu non ha nessun senso nell'Italia del XXI secolo
Today.it SPORT

Ma nella polemica su Paola Egonu si aggiungono due considerazioni che rendono ancor più insensate le parole di chi protesta.

I nostri figli fanno amicizia e si innamorano senza guardare al colore della pelle, e gli sportivi diventano campioni a prescindere dalla loro etnia.

Di più, significa non avere nessuna consapevolezza del mondo che i nostri figli stanno costruendo, tutti insieme

Si rassegnino, Adinolfi e chi la pensa come lui: il mondo in cui viviamo è così, anzi è bello così. (Today.it)

Se ne è parlato anche su altre testate

Questa volta nel mirino del leader del Popolo della Famiglia c’è finita Paola Egonu, la prossima porta bandiera alle olimpiadi di Tokyo che cominceranno nei prossimi giorni. — Alessandro Antinelli (@AleAntinelli) July 21, 2021. (neXt Quotidiano)

Paola Egonu fidanzata sì o no? Vita in cui in passato, c’è stato spazio per una ragazza, ma Paola Egonu rifiuta le etichette. (La Gazzetta dello Sport)

La stima dello stipendio di Paola Egonu riguarda solo quanto l’atleta percepisce dall’Imoco Volley. editato in: da. Classe ‘98, a soli 23 anni Paola Egonu è già una star dello sport internazionale. (QuiFinanza)

Adinolfi se la prende anche con il Cio per Paola Egonu portabandiera

Siamo cariche”La pallavolista italiana, Paola Egonu, ci racconta le sue emozioni alla vigilia della sfilata per la cerimonia inaugurale delle Olimpiadi di Tokyo 2020 e a poche ore dalla prima partita olimpica | Read More | Gazzetta. (HelpMeTech)

Già ieri abbiamo dimostrato non solo che Paola Egonu non abbia la fidanzata, ma che un paio di mesi fa abbia precisato di essersi semplicemente innamorata di una collega in passato. (Bufale.net)

Adinolfi se la prende anche con il Cio (e il Coni) per Paola Egonu portabandiera. “Paola Egonu diventa portabandiera olimpica perché incarna un cliché e non per meriti sportivi, ci sono almeno 30 atleti nella delegazione italiana con un curriculum più valido della Egonu, ma con la colpa di essere bianchi o eterosessuali – ha sentenziato Mario Adinolfi su Twitter -. (neXt Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr