Pasquetta 2021 a Bologna in zona rossa: le 'regole' tra sport e fantasia

Il Resto del Carlino INTERNO

Sì, perché a differenza dell’anno scorso, il giorno di Pasquetta una passeggiata si può fare, ma nel proprio quartiere.

Chi poi vorrà dare più sostegno all’uscita, sa che potrà fare sport tranquillamente e con questa accezione potrà allontanarsi maggiormente da casa

Se non avete visto ancora il film candidato all’Oscar ’Collective’, distribuzione bolognese, domani è il giorno perfetto.

Fortunatamene Bologna è ricca di parchi e parchetti e ognuno troverà la propria destinazione vicino a casa. (Il Resto del Carlino)

Se ne è parlato anche su altri media

DISTRIBUTION FREE OF CHARGE – NOT FOR SALE I manifestanti chiedono di poter riaprire e di ottenere ristori immediati. (LaPresse) Da Nord a Sud la protesta degli ambulanti in Italia contro le restrizioni delle normative anti-Covid. (LaPresse)

La donna che produce da sola la carta igienica a la riutilizza. Pasqua e Pasquetta: le regole per le visite ai parenti e agli amici. Sì, a Pasqua e a Pasquetta si può andare dai parenti e dagli amici. (CronacaSocial)

Pasquetta è l'ultimo giorno di chiusura totale previsto, poi da martedì il Paese torna a dividersi per fasce arancione e rossa. Non si può andare nella seconda casa con amici e parenti. (FirenzeToday)

Cosa si può fare a Pasquetta

Diverso invece se si fa attività sportiva: chi nuota ad esempio potrà entrare in mare ma poi uscendo non potrà stendersi ad asciugarsi Paesi. I Paesi dove e’ possibile andare sono 30, tra cui Spagna, Belgio, Croazia, Portogallo, Grecia, Francia, Germania e Principato di Monaco. (il Caudino)

Restano chiusi però in questi 3 giorni gli esercizi commerciali presenti all'interno dei centri commerciali e dei mercati. Una pasquetta che, per il secondo anno di fila, vedrà l'Italia in casa: bandite scampagnate, gite fuori porta, ritrovi. (MolfettaViva)

Non si può andare nella seconda casa con amici e parenti. In questi due ultimi casi nello spazio dedicato alla motivazione dello spostamento sul modulo dell'autocertificazione bisognerà specificare di essere diretto nell'abitazione di un parente o nella propria seconda casa. (TrentoToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr