Quarta dose, gli esperti ora frenano e ammettono: così si stressa il sistema immunitario

Secolo d'Italia SALUTE

“Affrontiamo la primavera con la terza dose, perché quello sì è importante – sottolinea Clementi.

Tre buoni motivi per frenare sulla quarta dose

Insomma un altro booster dopo la terza dose di vaccino covid non convince gli esperti.

La quarta dose “ora non serve” dice anche Mauro Pistello, direttore dell’Unità operativa di virologia dell’Azienda ospedaliera universitaria Pisana.

– Dopodiché, a me sembra un po’ prematuro decidere adesso di fare una quarta dose con lo stesso vaccino utilizzato finora”, osserva. (Secolo d'Italia)

Su altre fonti

«Stimolare il sistema immunitario ogni quattro mesi con un vaccino non è una cosa buona». Il pericolo reale è quello di indebolire il sistema immunitario e scatenare reazioni non prevedibili (L'AntiDiplomatico)

Cos'ha detto il microbiologo a Il Tempo. Andrea Crisanti, microbiologo, intervistato da Il Tempo, ha spiegato che “questa maratona vaccinale è sbagliata. Crisanti ha escluso che “il problema possa essere risolto da Pfizer o Moderna che preparano il vaccino contro la variante Omicron“ (BlogSicilia.it)

È pur vero che i non vaccinati si ammalano e occupano posti in terapia intensiva, ma non sono loro la maggiore causa di trasmissione del virus, bensì i vaccinati”. La maggior parte dei casi, di questi 120.000 magari o di più, sono i vaccinati, sono loro che contribuiscono in maniera elevata a diffondere il virus. (MeteoWeb)

Non è una cosa buona“. Perché al sistema immunitario queste cose non piacciono“ (La PekoraNera)

“Scene apocalittiche nei locali, ma le Ffp2 proteggono più del vaccino”: Crisanti dice no al lockdown. (Notizie.it )

Allo stato attuale, alcuni Paesi – Usa, Regno Unito – offrono la quarta dose, ma unicamente ai soggetti immunocompromessi. Crisanti: “Dose ogni 4 mesi non fa bene al sistema immunitario”. “Bisognerebbe arrivare ad un vaccino di seconda o terza generazione, penso ci arriveremo nel giro di un anno o due”. (Il Primato Nazionale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr