Tragedia in rosticceria a Santa Maria Capua Vetere, 34enne muore davanti ai genitori

Tragedia in rosticceria a Santa Maria Capua Vetere, 34enne muore davanti ai genitori
Fanpage.it INTERNO

A cura di Nico Falco. Una 34enne di Capua è deceduta in una rosticceria di Santa Maria Capua Vetere, in provincia di Caserta, dove era con la famiglia per cena.

Tragedia in rosticceria a Santa Maria Capua Vetere, 34enne muore davanti ai genitori Una 34enne di Capua (Caserta) è deceduta ieri sera in una rosticceria di Santa Maria Capua Vetere, dove era a cena coi genitori dopo una passeggiata.

La 34enne era insieme ai genitori, i tre si erano fermati nella rosticceria-hamburgeria di Santa Maria Capua Vetere per mangiare un panino dopo un giro in un vicino centro commerciale e una passeggiata. (Fanpage.it)

Su altre fonti

Successivamente il Dap verificherà, la fattibilità dell’accoglimento della richiesta. detenuti sono stati trasferiti in 23 Istituti penitenziari fuori Regione, tra cui Sollicciano, Modena, Ivrea, Palmi, Forlì, Palermo, Reggio Calabria, La Spezia, Terni, Castrovillari. (Corriere della Calabria)

«Sono comunque grato al Dap – aggiunge Ciambriello – dell’incontro di stamattina, dal quale è emersa una strada da percorrere per il concreto avvicinamento dei detenuti. Dal Dap ricordano la possibilità per i detenuti di presentare domande di avvicinamento, indicando un massimo 3 carceri più vicino alla Campania, nelle regioni con esse confintanti (Internapoli)

Perché l’uso della forza da parte di chi legittimamente lo detiene,” sia sempre strumento di difesa dei più deboli, mai aggressione, violenza o sopruso”. “Quanto siamo arrivati a Santa Maria Capua Vetere – ha aggiunto – il presidente Draghi ha detto ‘questa è una sconfitta per tutti’: è così, al di là delle singole responsabilità penali, è qualcosa che ci interessa tutti” (L'agone)

Santa Maria Capua Vetere: muore mentre mangia un panino

L’istituzione di una Commissione si è resa necessaria dopo i fatti del carcere di Santa Maria Capua Vetere, dove decine di operatori della Penitenziaria sono stati ripresi mentre picchiavano diversi detenuti inermi. (Open)

Il Governo ha visto, anche con la visita in prima persona del Presidente del Consiglio, i problemi del carcere e non vuole dimenticare» di Virginia Piccolillo. La ministra della Giustizia: «Indagine su tutte le carceri dove sono avvenute rivolte, a Santa Maria Capua Vetere una ferita gravissima della dignità della persona». (Corriere della Sera)

Santa Maria Capua Vetere: inutile l’arrivo dei soccorsi per la 34enne. La giovane, dopo aver ordinato un panino, si è seduta al tavolo con i genitori, ed improvvisamente si è accasciata al suolo. Dopo una lunga fase di rianimazione, con anche l’ausilio del defibrillatore, i soccorritori non hanno potuto fare altro che constatare il decesso della giovane 34enne (Magazine Pragma)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr