San Basso 2022, il 3 agosto veglia di preghiera al mercato ittico

San Basso 2022, il 3 agosto veglia di preghiera al mercato ittico
Il Quotidiano del Molse INTERNO

Questi appuntamenti del mercoledì avranno il culmine nel mercoledì 3 agosto, quando si vivrà, dalle 22, una particolare “veglia di preghiera” in compagnia del nostro Patrono San Basso.

Seguirà una preghiera speciale per i pescatori defunti, morti in mare e non.

La preghiera per i pescatori defunti sarà svolta nel seguente modo: al momento indicato, un familiare pronuncerà il nome del proprio defunto e accenderà un lumino da porre ai piedi del Santo

Poesie in vernacolo termolese, preghiera per i pescatori defunti, ascolto del Vangelo e adorazione eucaristica. (Il Quotidiano del Molse)

Se ne è parlato anche su altre testate

La statua lignea è salita sulla Teresa Cannarsa, estratta a sorte sabato 16 luglio davanti al mercato ittico, luogo che quest’anno vedrà una veglia molto particolare. San Basso, è rientrato al porto e rimarrà a bordo delle Teresa Cannarsa fino a questa sera (Termoli Online)

Mercoledì 3 agosto infatti Termoli tornerà a celebrare il suo santo patrono San Basso. Quest’anno, a differenza dell’ultima edizione andata in scena lo scorso anno, saranno i familiari del peschereccio estratto a portare a spalla il santo patrono dal duomo fino all’imbarcazione. (Primonumero)

Da domani sera, 2 agosto, e fino al 7 agosto aprirà i battenti lo “Street Food” di San Basso, organizzato dall’associazione Amip, che si terrà nel piazzale del porto. Saranno giorni giorni di grande festa quelli dedicati al Santo Patrono di Termoli San Basso. (Il Quotidiano del Molse)

San Basso 2022 torna alle origini: vento in poppa e mal di mare (che fa ballare i politici)

Si tratta della statua in pietra scolpita sul portale della cattedrale termolese, la cui costruzione, nella forma presente, è da fissare tra il XII ed il XIII secolo, e la scultura lignea quattrocentesca, entrambe raffiguranti San Basso con le insegne episcopali. (Primonumero)

I festeggiamenti in onore di San Basso, patrono della città di Termoli e di tutta la diocesi, si sono aperti questa mattina con la messa celebrata in Cattedrale. La messa di San Basso in cattedrale. TERMOLI. (Termoli Online)

San Basso torna alle origini, finalmente. Tra gli applausi del pubblico, pronto a salutarlo e a iniziare la festa al porto come da tradizione. (Primonumero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr