Bar, ristoranti, spostamenti e sport: cosa si può fare in "zona arancione", tutte le regole

Bar, ristoranti, spostamenti e sport: cosa si può fare in zona arancione, tutte le regole
Altri dettagli:
RiminiToday INTERNO

Dalle 5 alle 22 non è necessario motivare gli spostamenti all’interno del proprio Comune

Sono in ogni caso vietate tutte le gare, le competizioni e tutte le attività connesse agli sport di contatto di carattere amatoriale.

Sì, ma solo nell’ambito del proprio Comune.

Sono inoltre vietate tutte le gare, le competizioni e tutte le attività connesse agli sport di contatto di carattere amatoriale.

Sì, è possibile effettuare consegne anche fuori dal proprio Comune, trattandosi di ragioni lavorative. (RiminiToday)

La notizia riportata su altri media

cronaca. E' il risultato del monitoraggio settimanale che segnala come ormai siano poche le Regioni a basso rischio di trasmissione del virus con l'indice Rt che torna a sfiorare l'uno. L'Iss avverte: "Le misure di contenimento vanno rafforzate". (TG La7)

Ecco di seguito la guida di cosa si potrà fare in "zona arancione". Dalle 5 alle 22 non è necessario motivare gli spostamenti all’interno del proprio Comune (ForlìToday)

Si può uscire dal comune solo per questi motivi: lavoro, salute, urgenza, visita ad amici e parenti, seconde case e attività sportiva. Bar, ristoranti e negozi. Le attività di ristorazione – bar, ristoranti, gelaterie, pasticcerie – sono aperti ma solo per le consegne a domicilio e il servizio di asporto (Teleclubitalia.it)

Campania verso il ritorno in zona arancione: si attende solo la decisione ufficiale

E il presidente della conferenza delle Regioni Stefano Bonaccini sottolinea: "Occorre che le misure siano conosciute con congruo anticipo e tempestività dai cittadini e dalle imprese" Per questo, ha sottolineato il presidente della conferenza della Regioni, Stefano Bonaccini, "è necessario che i provvedimenti restrittivi regionali siano adottati con l'intesa del ministro della Salute". (Ottopagine)

Secondo Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia-Romagna «serve una revisione dei criteri e dei parametri di classificazione in fasce». Le tre regioni si aggiungono ad Abruzzo, Liguria, Toscana e provincia di Trento, in rosso Umbria e Bolzano. (La Stampa)

Con Emilia Romagna e Molise, la Campania si appresta a diventare zona arancione fin dalle prossime ore. E’ purtroppo questa la notizia che circola in ambienti governativi e che poco fa, durante la consueta diretta Facebook del venerdì, ha rilanciato anche il presidente regionale De Luca. (Pozzuoli21)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr