Rapporto Censis, l’Università della Calabria è il quarto ‘grande’ Ateneo statale migliore d’Italia

Rapporto Censis, l’Università della Calabria è il quarto ‘grande’ Ateneo statale migliore d’Italia
Calabria Live INTERNO

È quanto è emerso dal Rapporto Censis dedicato alle Università italiane, che posiziona l’Unical al quarto posto, e vede migliorare il proprio punteggio complessivo che passa dall’89,5 del 2020 a 90,2.

L’Università della Calabria è il quarto ‘grande’ Ateneo statale migliore d’Italia.

I punteggi fanno riferimento all’anno accademico 2019/2020, con l’eccezione delle categorie comunicazione e servizi digitali (2021) e occupabilità (rilevazione Almalaurea 2021 sui dati 2020)

In totale gli indicatori presi in considerazione dal Censis sono sei: servizi, borse, strutture, comunicazione e servizi digitali, internazionalizzazione, occupabilità. (Calabria Live)

Ne parlano anche altri giornali

Seppur con delle voci in crescita l’ateneo registra una contrazione degli iscritti e il terz’ultimo posto nella classica delle grandi università italiane. “La classifica del Censis sugli atenei italiani per Catania mostra alcuni dati in crescita – come l’occupabilità dei laureati e i servizi digitali – altri negativi, come la diminuzione del numero di iscritti e il terzultimo posto nella classifica italiana dei grandi atenei statali. (Voci di Città)

Va meglio all'Università Vanvitelli, quintultima tra i grandi atenei statali e alla Parthenope, quartultima tra i medi atenei statali. Medi atenei statali. Anche quest’anno è l’Università di Trento a guidare la classifica dei medi atenei statali (da 10.000 a 20.000 iscritti), con un punteggio complessivo pari a 97,3. (NapoliToday)

Chiudono la classifica l’Università di Messina (76,5), di Chieti e Pescara (78,3) e di Catania (78,5). Ultima tra i mega atenei statali è l’Università di Napoli Federico II (73,5), preceduta dall’Università di Bari in penultima posizione (79,5). (Corriere della Sera)

Classifica Censis: l'Università di Bologna si conferma prima tra i mega atenei italiani

Migliori università d’Italia: i grandi atenei statali. I grandi atenei comprendono quelli dai 20mila ai 40mila iscritti, sul podio troviamo:. l’università degli Studi di Perugia. l’università degli Studi di Salerno. (Milano Notizie.it)

Sale invece di tre posizioni l’Università del Salento (87,7), che grazie alla crescita degli indicatori servizi, internazionalizzazione e occupabilità è sesta in graduatoria Chiudono la classifica l’Università di Messina (76,5), di Chieti e Pescara (78,3) e di Catania (78,5). (Blitz quotidiano)

Ancora una volta la classifica Censis delle Università italiane premia l’Alma Mater, confermandola per il dodicesimo anno consecutivo al primo posto tra i mega atenei, quelli cioè con più di 40.000 iscritti. (UniboMagazine)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr