Covid, Valle d'Aosta in rosso e Sardegna in arancione: ecco cosa cambia

Tuttosport INTERNO

on le nuove ordinanze del ministro della Salute Roberto Speranza alla luce dei dati di oggi del monitoraggio settimanale, ancora in corso di valutazione, la Valle d'Aosta dovrebbe spostarsi in zona rossa e la Sardegna passare dal rosso in arancione: sono questi gli unici cambi di stato che potrebbero scattare a partire da settimana prossima.

Tutto confermato invece per le altre regioni per le quali non sembra ci siano cambiamenti all'orizzonte secondo il report del venerdì

(Tuttosport)

La notizia riportata su altre testate

Tutte le altre regioni e Province Autonome sono da considerarsi invece in area gialla, eccezion fatta per alcuni lockdown decretati a livello locale in determinati Comuni. La lotta alla pandemia di Coronavirus, insomma, prosegue tra una chiusura e l’altra. (Il Sussidiario.net)

A cura della Redazione. Ministero della Salute, ordinanza 30/04/2021 (Gazzetta Ufficiale 30/04/2021, n. 103) I0Q4#sardegna.pdf. Ministero della Salute, ordinanza 30/04/2021 (Gazzetta Ufficiale 30/04/2021, n. (Ipsoa)

Come si temeva la Valle d’Aosta è costretta a tornare in zona rossa per il superamento dei 250 casi ogni 100 mila abitanti, come prevedono i decreti più recenti se l’incidenza supera tale soglia la zona rossa è automatica. (Sputnik Italia)

Riteniamo che adottando queste tre iniziative si potrà finalmente dare una boccata di ossigeno a un territorio, come quello valdostano, duramente martoriato dalle conseguenze della pandemia e da limitazioni che spesso appaiono prive di senso La seconda e la terza iniziativa si prefiggono l’obiettivo di adattare le misure nazionali alla peculiarità del territorio regionale. (gazzettamatin.com)

(askanews) - Sono 13.446 i nuovi positivi al coronavirus SARS-CoV-2, su oltre 338mila test effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, 263 i morti secondo i dati dell'ultimo bollettino del ministero della Salute. (Tiscali.it)

30 aprile 2021 a. a. a. Valle d'Aosta in zona rossa, Sardegna in arancione e Puglia in bilico tra giallo e arancione. Covid, Vaia garantisce: "Sulle varianti toni troppo allarmistici, bisogna riaprire". (Corriere dell'Umbria)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr