Mara Venier, l’incubo non ha fine: le parole di un marito distrutto

Come già ben sappiamo, la madrina della domenica di Rai 1, Mara Venier è stata di recente sottoposta ad un intervento al volto, con l’obiettivo di superare un problema ai denti.

Che andrà in onda direttamente il fine settimana successivo. Nicola Carraro esprime le sue considerazioni sulla moglie. Durante e dopo l’intervento ai denti, al quale è dovuta ricorrere Mara Venier, il marito, Nicola Carraro ha vestito i panni di assistente della moglie, a 360 gradi. (ultimaparola.com)

Su altre fonti

Un marito orgoglioso e premuroso. Nicola Carraro è orgoglioso di sua moglie Mara ed è ottimista sulle sue condizioni: “Non molla mai. Mara Venier sta vivendo un incubo dopo l’intervento ai denti che le ha causato una paresi facciale. (L'Occhio)

Per fortuna il suo non è un problema invalidante, solo molto, molto sgradevole” Un vero incubo per Mara Venier che ha rimosso l’impianto ai denti ma che ha subito una paresi facciale. (Ultime Notizie Flash)

Solo molto, molto sgradevole”, ha rivelato Nicola Carraro. Le dichiarazioni del marito Nicola Carraro. (GossipTvMagazine)

Mara Venier scrisse un post con foto, sul social instagram raccontando la sua avventura La conduttrice della domenica Mara Venier, tanto amata dagli italiani, è stata ricoverata in ospedale a Roma per un serio problema causato da un impianto dentale messo lunedì scorso. (laProvinciaOnline.info)

Il marito della conduttrice, Nicola Carraro, ha commentato la questione affermando: “Per fortuna il suo non è un problema invalidante. Da alcuni giorni Mara Venier sta combattendo contro una paresi facciale causata da un impianto che le ha lesionato un nervo. (Notizie.it )

Tuttavia, la padrona di casa, Mara Venier, sarebbe stata comunque costretta a saltare la puntata a causa di un intervento ai denti che le ha causato una paresi facciale. Il chirurgo spera davvero di non dover intervenire”, ha raccontato la Venier che tuttavia spera di poter tornare in onda già da domenica 20 giugno (atuttonotizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr