"Mi preoccupa la Lamorgese". Nuovo scontro tra Salvini e il Viminale

ilGiornale.it INTERNO

La Lamorgese è “preoccupata” perché 12 Paesi Europei vogliono bloccare l’immigrazione clandestina.

Tuttavia il nostro ministro dell'Interno non è affatto d'accordo: la Lamorgese è convinta del fatto che l'ipotesi di dare vita a muri anti-migranti " desta preoccupazione ".

Torna a infuocarsi il livello dello scontro tra Matteo Salvini e le posizioni del ministero dell'Interno.

Un'opzione che però non gode dell'apprezzamento di Luciana Lamorgese, che non vede di buon occhio la richiesta sollevata dai 12 Paesi europei. (ilGiornale.it)

Se ne è parlato anche su altre testate

E, ancora, dovrà essere stilata la lista dei luoghi che potrebbero essere presi di mira da chi protesta, predisponendo un cordone di protezione 11 ottobre 2021 a. a. a. Tanti gli interrogativi che si sta ponendo in queste ore Mario Draghi. (Liberoquotidiano.it)

Assalto a sede Cgil, Viminale prepara stretta: “Follia gli attacchi a Lamorgese da Salvini e Meloni” Continuano gli attacchi alla ministra Lamorgese da parte di Matteo Salvini e Giorgia Meloni, per la gestione della manifestazione di sabato dei no green pass, durante la quale estremisti di destra hanno devastato la sede della Cgil a Roma. (Fanpage.it)

Massima attenzione, dunque, e cambio di strategia, con i dispositivi di sicurezza che dovranno essere adeguati a questa nuova realtà Prima però il ministro dovrà affrontare un’altra grana,: l’attacco di Giorgia Meloni e, a ruota, di Matteo Salvini (L'HuffPost)

Polizia: Tissone (Silp Cgil) scrive a Giannini, 'bandire concorso agenti entro l'anno'. Roma, 9 ott. Una presa di posizione importante che trova il plauso della Federazione Silp Cgil - Uil Polizia (SILP CGIL)

E lo dimostra la durissima nota con cui il sindacato Fsp mette all'indice la gestione da parte di Luciana Lamorgese. Come aveva denunciato in esclusiva il Giornale diversi giorni fa, il 15 ottobre si avvicina e con l'obbligo di green pass per i lavoratori nelle strade italiane si rischia il caos. (ilGiornale.it)

I manifestanti erano a un passo da Palazzo Chigi, tanto da far temere a Mario Draghi e Luciana Lamorgese un'escalation futura. Oltre a Roma Milano ha seguito l'esempio: migliaia i manifestanti che hanno dato luogo a una vera e propria protesta di massa. (Liberoquotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr