Vaccini ed AstraZeneca: le parole del Presidente Draghi

Vaccini ed AstraZeneca: le parole del Presidente Draghi
ZON.it INTERNO

Così il premier Mario Draghi.

Così il premier Mario Draghi a conclusione della conferenza stampa a Palazzo Chigi

Con che coscienza un giovane salta la lista e si fa vaccinare?”, ha detto Draghi.

Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha tenuto una conferenza stampa presso la Sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio. Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, oggi pomeriggio alle ore 18.00 ha tenuto una conferenza stampa presso la Sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio. (ZON.it)

Ne parlano anche altri media

“Tutti chiedono le aperture perché è la miglior forma di sostegno e sono consapevole della situazione di bisogno e disperazione”. Perciò Draghi sottolinea: “Voglio vedere nelle prossime settimane riaperture in sicurezza, l’obiettivo dev’essere di dare i ragazzi un mese pieno di scuola. (Salernonotizie.it)

ABBIAMO ascoltato un Presidente del Consiglio, Mario Draghi, che ha spiegato a tutti gli italiani che cosa è la sussidiarietà. Che vale per i vaccini come per il Recovery Plan. (Quotidiano del Sud)

Nella campagna vaccinale “ci sono Regioni più avanzate, ci sono molte diversità, insospettabili, questo dovrà influenzare le riaperture. In tutto c’è la volontà mia e del governo di vedere le prossime settimane come settimane di riaperture e non di chiusure. (Il Faro Online)

Draghi durissimo: «Con che coscienza saltate la fila per i vaccini?»

Prossima stagione turistica. Riaperture, economia che riparte e quindi guardando in là alla prossima stagione turistica, come suggerito anche dal Ministro del Turismo Massimo Garavaglia che, secondo lui, una possibile data sarebbe proprio quella del 2 giugno Le riaperture. (Sempione News)

Il commento della psicologa alle frasi del premier Draghi in conferenza stampa. “Nessuno salta la fila”. Da psicologa, ritengo che tutti possono sbagliare, ma anche che si possa riparare” (LaPresse)

SALTA FILA – «Uno può banalizzare e dire: smettetela di vaccinare chi ha meno di 60 anni, i giovani o ragazzi, psicologi di 35 anni. Le sue parole. (Juventus News 24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr