Nuovo farmaco contro l'Alzheimer, c'è un luminare barese della neurologia tra gli attuatori della sperimentazione

Nuovo farmaco contro l'Alzheimer, c'è un luminare barese della neurologia tra gli attuatori della sperimentazione
Approfondimenti:
BariToday SALUTE

Una sperimentazione per cui è stato importante il lavoro di ricerca del team guidato dal professore Giancarlo Logroscino, luminare barese della Neurologia, professore ordinario dell’Università degli Studi di Bari e direttore del Centro Malattie Neurodegenerative di Tricase, centro innovativo di sperimentazione e ricerca scelto per i test del farmaco.

L'approvazione del farmaco. La Fda (Food and Drug Administration) ha approvato per la prima volta in quasi 20 anni un farmaco contro l’Alzheimer. (BariToday)

Su altri giornali

Non caso la Fda ha richiesto al produttore di condurre una nuova analisi per confermare i benefici del farmaco e se i risultati non saranno soddisfacenti, lo stesso farmaco potrebbe venire ritirato dal mercato. (LiberoQuotidiano.it)

“Cosa cambia fra un coprifuoco alle 23 o alle 24 o all’una del mattino?" si interroga, parlando con l'Adnkronos Gianfranco Vissani a proposito del fatto che da oggi è possibile uscire e restare fuori di casa, e dunque fermarsi a mangiare con più calma nei ristoranti, fino a mezzanotte nelle zone bianche. (Yahoo Notizie)

Se lo studio non ne dimostrerà l’efficacia, la Fda potrebbe ritirare il farmaco dal mercato, anche se l’agenzia lo fa raramente. Covid, 65 morti e 1.273 nuovi casi: è il dato più basso dal 15 settembre. (Corriere dell'Umbria)

Alzheimer, approvato nuovo farmaco: «Rallenta il declino cognitivo della malattia»

Il farmaco consiste in un anticorpo attivo contro una proteina detta «beta-amiloide», che nei malati di Alzheimer si accumula nel cervello. La Food and Drug Administration (Fda) statunitense ha autorizzato ieri l’uso dell’aducanumab, il primo farmaco specifico contro il morbo di Alzheimer. (Il Manifesto)

L’agenzia stessa sottolinea che i dati forniti da Biogen “sono estremamente complessi e lasciano dubbi sui benefici clinici” Si tratta del primo nuovo farmaco contro l’Alzheimer approvato dal 2003, anche se la sua autorizzazione è stata tutt’altro che condivisa. (Il Fatto Quotidiano)

COVID Astrazeneca, grave ragazza dopo prima dose a Genova REGNO UNITO Variante Delta, paura Gran Bretagna PREVENZIONE Foto. Astrazeneca, Pfizer, Moderna e Sinovac quanto sono efficaci contro le varianti? Approvato il primo farmaco contro l'Alzheimer. (ilmessaggero.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr