Costa Concordia, la fiaccolata in memoria delle 32 vittime. FOTO

Costa Concordia, la fiaccolata in memoria delle 32 vittime. FOTO
Sky Tg24 INTERNO

Poi, per chiudere la giornata di commemorazioni, è stata scoperta al molo di levante una lapide con la “Preghiera dei naviganti” affiancata da un'altra con i nomi delle vittime

Nel decimo anniversario del disastro, una processione partita dalla chiesa di Giglio Porto ha reso omaggio alle persone che hanno perso la vita.

Alle 21.45 e 7 secondi, orario esatto in cui la nave naufragò, le imbarcazioni hanno fatto risuonare le loro sirene per la “tufata”. (Sky Tg24 )

Se ne è parlato anche su altre testate

L’ultima pagina di un "libro" che nessuno avrebbe voluto fosse esistito, ma che una volta stampato aveva bisogno di una pagina che riassumesse quanto accaduto e rendesse merito a chi ha poi cercato di rendere meno drammatico l’evento. (LA NAZIONE)

Concordia: la relazione sul restauro ambientale dei fondali del Giglio. Concordia - Restauro Ambientale Isola del Giglio. Ripristino dell’ecosistema marino. Questa fase riguarda tutte le attività necessarie al ripristino dei fondali in modo da riportarli alle condizioni presenti precedentemente al naufragio. (GiglioNews)

Poi la luce si è spenta, proprio mentre cercavamo tutti di uscire dal ristorante, un ambiente immenso. Yuri era in crociera con la sorella Noemi e i genitori Salvatore ed Emilia, titolari di una rinomata gioielleria di Osteria della Fontana. (ciociariaoggi.it)

Costa Concordia 10 anni dopo, Curcio: «Ricordo il primo Sos, quella tragedia mi ha segnato»

Venerdì 14 Gennaio 2022, 05:01. LE TESTIMONIANZE. Tre anni dopo i fatti ha ricevuto indietro un borsello con le chiavi della macchina e 3 euro dentro. (Il Messaggero)

Non parla don Lorenzo, che la notte della tragedia aprì quella chiesa e ora è stato trasferito sulla terraferma. «Una grande emozione — dice l’ex procuratore Verusio — Facemmo un’indagine immensa con forze in campo molto normali (Corriere Fiorentino)

Fabrizio Curcio, capo del dipartimento della Protezione Civile, ripercorre il film di una tragedia che «ha insegnato tanto sia dal punto di vista umano che tecnico». Con il naufragio della Costa Concordia il nostro Paese ha dimostrato di saper reagire al meglio ad un disastro che avrebbe messo in ginocchio chiunque». (ilmattino.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr