Duro attacco di Tsitsipas a Djokovic: “fa passare gli altri per stupidi”

Altri dettagli:
SportFair SALUTE

Tanti sono i suoi colleghi che hanno commentato la vicenda e tra coloro che non hanno apprezzato e non apprezzano le scelte del numero 1 al mondo c’è Stefanos Tsitsipas, difeso proprio da Djokovic lo scorso anno nelle polemiche legate alla “pausa bagno”.

Ci vuole davvero molto coraggio per farlo ugualmente e mettere a rischio la partecipazione a un torneo del Grande Slam.

Dall’altro c’è qualcuno che ha preferito seguire la sua strada e che fa passare gli altri per stupidi…“, ha dichiarato il greco

SportFair. (SportFair)

Ne parlano anche altre fonti

"Ammiro molto Djokovic - ha spiegato la 9 volte vincitrice di Wimbledon a 'Good Morning Britain' - e l'ho spesso difeso nei dibattiti, ma stavolta non mi trovo d'accordo con la sua scelta di non farsi vaccinare. (TennisItaliano.it)

Tali polemiche potrebbero ora spingere il governo australiano a procedere con l’espulsione della stella del tennis Ciò è stato preceduto dall’annuncio del ministro dell’Immigrazione australiano Alex Hawke che avrebbe continuato a considerare l’annullamento del visto di Djokovic. (Italnews)

Un altro giorno senza verdetti: non è ancora arrivata la decisione definitiva su Novak Djokovic, a Melbourne dallo scorso 5 gennaio e in attesa del verdetto del ministro dell’immigrazione australiano. Una piccolissima minoranza ha deciso di fare le cose a modo suo e fa sembrare la maggioranza un insieme di stupidi". (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Annullato il visto, Djokovic torna a casa?

Secondo me, i leader, a volte, devono mettere da parte ciò in cui credono e agire per il bene comune. "Ammiro molto Djokovic - ha spiegato la 9 volte vincitrice di Wimbledon a 'Good Morning Britain' - e l'ho spesso difeso nei dibattiti, ma stavolta non mi trovo d'accordo con la sua scelta di non farsi vaccinare. (TennisItaliano.it)

Il turco ha guidato l’Inter con quattro assist e due gol in cinque presenze. PREMIO – Hakan Calhanoglu si è aggiudicato il premio di Lenovo Player of The Month per il mese di dicembre. Numeri che gli sono valsi il premio di miglior giocatore del mese anche per AssoCalciatori, dopo aver ricevuto l’MVP del mese di novembre da Lega Serie A” (Inter-News)

Terzo, perché l'opinione pubblica interna ha già bocciato l'operato delle proprie istituzioni, apparse contraddittorie, poco tempestive e alla ricerca di fragili consensi elettorali Se Djokovic non impugnerà la decisione in tribunale, dovrà andarsene immediatamente. (Citysport.news)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr