Gianluca Vialli, il triste annuncio dell’ex calciatore: “Il cancro è più forte di me”

Gianluca Vialli, il triste annuncio dell’ex calciatore: “Il cancro è più forte di me”
Per saperne di più:
LettoQuotidiano SPORT

Gianluca Vialli, il triste annuncio dell’ex calciatore: “Il cancro è più forte. Gianluca Vialli: la battaglia della sua malattia in Sogno Azzurro, docu-serie Rai sul cammino della Nazionale Italiana all’Europeo.

“. Un grande campione, che non ha paura di mostrare le sue fragilità e paure, proprio come ha fatto anche in passato

Per tentare l’impresa europea, il ct della nazionale azzurra ha voluto al suo fianco un vecchio grande amico: Gianluca Vialli. (LettoQuotidiano)

Ne parlano anche altri media

Sono stato un giocatore e un uomo forte ma anche fragile e penso che qualcuno possa essersi riconosciuto. Per la prima volta le porte di Coverciano saranno aperte al pubblico, per seguire gli allenamenti, le trasferte, le emozioni dello spogliatoio e le gioie sul campo (Corriere della Sera)

Sono qui con i miei difetti, le paure e la voglia di far qualcosa di importante" "Si tratta di un compagno di viaggio indesiderato, ma devo andare avanti, viaggiare a testa bassa senza mollare mai, sperando che si stanchi e mi lasci vivere ancora per tanti anni. (Fantacalcio ®)

Gianluca Vialli torna a parlare della sua malattia contro quello che viene considerato il più letale dei tumori: il cancro al pancreas. E usa parole fataliste: “Il cancro è più forte di me e se lo combatti perdi. (OGGI)

Vialli: "Il cancro è un compagno di viaggio indesiderato, ma devo andare avanti e non mollare"

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO > > > Anna Tatangelo, inaspettata rivelazione: “Per anni sono stata zitta”. Gianluca Vialli, la confessione: “Il cancro un compagno di viaggio indesiderato”. “Sono stato un giocatore e un uomo forte e vulnerabile. (Inews24)

Gianluca Vialli ha raccontato la sua dura esperienza contro il cancro a "Sogno Azzurro", la docu-serie di Rai1 sulla Nazionale impegnata tra pochi giorni agli Europei di calcio. "Io con il cancro non ci sto facendo una battaglia perché non credo che sarei in grado di vincerla, è un avversario molto più forte di me. (Today.it)

“Si tratta di un compagno di viaggio indesiderato, ma devo andare avanti, viaggiare a testa bassa e senza mollare mai, sperando si stanchi e mi lasci vivere ancora per tanti anni. Nella docu-serie “Sogno Azzurro“, su Rai Uno, Gianluca Vialli ha raccontato la sua battaglia contro il cancro e il legame con Roberto Mancini. (SpazioJ)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr