Nella crisi ucraina perde l'Europa – Analisi Difesa

Nella crisi ucraina perde l'Europa – Analisi Difesa
Più informazioni:
Analisi Difesa ESTERI

Il governo ucraino ha assicurato di non aver subito seri danni permanenti e negato ogni ipotesi di sottrazione di dati.

La proposta prevede anche lo stanziamento di altri 200 milioni di dollari di aiuti militari a Kiev.

@GianandreaGaian. Illustrazioni: NATO, Ucraina MoD, Russia MoD, Russian Helicopters e Alberto Scafella. Leggi anche:

Nella crisi ucraina perde l’Europa. Mosca ha chiuso il dialogo con Usa e Nato di fronte all’indisponibilità dell’Occidente a valutare le richieste di Mosca di “garanzie di sicurezza” per distendere la situazione ai confini orientali della NATO e occidentali della Federazione Russa (Analisi Difesa)

La notizia riportata su altri media

Oggi è in corso un incontro a livello di Osce, quindi con anche l’Ucraina per la prima volta ammessa al tavolo. Per approfondire: L’Iraq e Israele, tutto ma non gli accordi di Abramo. LIMES NERD Gli anniversari geopolitici del 13 gennaio (Limes)

Gli alleati - ha chiarito il capo dell'Alleanza - sono pronti a sostenere il Paese per la sua adesione". Lo ha ribadito il segretario generale Nato, Jens Stoltenberg, al termine dell'atteso consiglio di Bruxelles tra Nato e Russia. (Vatican News)

Al contrario, l’eventuale consolidamento della presenza occidentale ai confini della Federazione rischia di tradursi in un loro ulteriore irrigidimento. La politica di ‘brinkmanship’ perseguita da Mosca sta, infatti, spingendo vari Paesi – in primo luogo Svezia e Finlandia – ad avvicinarsi molto alla NATO. (L'Indro)

"La pazienza è finita": falliti i colloqui USA-Russia. E adesso per l'Europa son dolori

Oltre alla disponibilità alla riapertura della reciproche missioni, a Bruxelles e Mosca, «senza precondizioni». Comunque «non è l'Ucraina che minaccia la Russia, ma al contrario è Mosca che l'ha aggredita - ha detto ancora - La Nato dunque sostiene un suo partner dalla nazione militarmente più potente d'Europa. (ilGiornale.it)

Tornando alla questione Ucraina, nonostante le tensioni, appare improbabile ad oggi che Russia e Stati Uniti vogliano arrivare ad uno scontro frontale Quindi, che gli Stati Uniti utilizzino la NATO anche per ragioni politiche, è un fatto che non aiuta a stemperare le tensioni. (L'INDIPENDENTE)

Gli Stati Uniti se ne staranno al calduccio e sono lontani. Il ministro Lavrov, oltre ad affermare che la pazienza russa sta finendo, chiede agli Stati Uniti di rispondere rapidamente per iscritto alle richieste russe. (Visione TV)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr