Gazzetta - Elkann spinge la Juve

Gazzetta - Elkann spinge la Juve
Tutto Juve SPORT

È una partita nella storia di una tradizione gloriosa e vincente, da cui la famiglia vuole ripartire per tornare dove ormai si era abituata a stare sempre, sul tetto d’Italia, in un anno speciale, quello del centenari

Villar Perosa è un unicum, come ricorda con orgoglio Agnelli, perché «solo noi abbiamo un evento come questo, che permette un contatto vero e reale con i tifosi».

La lotta per il titolo è più difficile rispetto al passato: Inter davanti, il Milan campione merita attenzione e la Roma si è rinforzata Nei nostri cento anni abbiamo vinto 38 scudetti e ora 5 con le donne. (Tutto Juve)

Su altri media

Quest'anno abbiamo deciso di venire qua nella Cappella di famiglia, perché il 2023 segnerà un anno molto importante: sarà il centesimo di proprietà della famiglia Agnelli nella Juventus. Oggi è l'avvio di un anno importante: il modo migliore per onorarlo sarà quello di pensare continuamente a chi ha fatto grande il club". (Tutto Juve)

Uno è già stato individuato da tempo ed è una vecchia conoscenza del campionato italiano ovvero Paredes del PSG. Serve un Milinkovic Savic a tutti i costi ma come ben sappiamo trattare con Lotito non è mai facile, soprattutto se non si dispone della liquidità necessaria nel breve termine. (Calciomercato.com)

Con Andrea Agnelli che si è dimostrato degno erede di una dinastia che viaggia in simbiosi con la società Juve. La Famiglia Agnelli si veste di bianconero nel lontano 1923, quando Edoardo Agnelli diventa presidente del sodalizio torinese, era il 24 luglio, e da quel momento comincia un’epica leggenda che non ha mai smesso di esistere. (TUTTO mercato WEB)

Elkann: 'Questo è l'anno in cui bisogna dimostrare di essere la Juve'

Il discorso del numero uno di Exor, proprietaria del club, alla squadra: "È una stagione speciale, dimostrate di essere all'altezza di questa società". Elkann: 'Si deve tornare a vincere'". (Tutto Juve)

È bello vedere dei campioni del nostro passato, penso che Di Maria darà moltissimo alla Juventus e al campionato italiano Lo ha accarezzato, gli ha sussurrato di tenere duro, l'uomo gli ha tenuto appena il braccio e sul volto triste è apparso un sorriso. (ilGiornale.it)

Questo è un momento di raccoglimento per ricordare il passato, chi lo ha costruito, e forti di questo vivere un momento di grande festa. La Juve ha una storia importante ed è per questo che oggi noi siamo qui. (ilBianconero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr