Incidente A1 tra Valdarno e Incisa Reggello, muore una donna. Ferito il nipotino di 6 anni

Incidente A1 tra Valdarno e Incisa Reggello, muore una donna. Ferito il nipotino di 6 anni
LA NAZIONE INTERNO

Per i curiosi, 1 km di coda verso Roma, tra Incisa Reggello e Valdarno.

Il bambino di 6 anni è il nipote della donna morta: era nella vettura con lei

Sono tre gli automobilisti coinvolti nello scontro: una donna è morta e due persone sono rimaste ferite: uno è un bambino di 6 anni.

Lo rende noto Autostrade per l'Italia. Il territorio comunale in cui è accaduto l'incidente è quello di Incisa Valdarno (LA NAZIONE)

Se ne è parlato anche su altre testate

Lungo la FiPiLi, per lavori, 3 km di coda tra Ginestra Fiorentina e Lastra a Signa in direzione Firenze Sull'autostrada A1 sei chilometri di coda in direzione Bologna per un incidente fra Incisa Reggello e Firenze Sud. (FirenzeToday)

Il piccolo, le cui condizioni in base alle prime informazioni non sarebbero gravi, è stato portato all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze. Ferito il nipote di 7 anni, che era nella vettura con lei. (Corriere Fiorentino)

Attualmente, all'interno del tratto chiuso, il traffico è bloccato e si registrano 7 km di coda in direzione Firenze. Il piccolo è rimasto ferito ma non in gravi condizioni ed è stato trasferito all'ospedale pediatrico Meyer di Firenze. (gonews)

Scontro tra auto in A1, muore donna e ferito bimbo 6 anni - Gazzetta di Parma

Dopo l'uscita obbligatoria di Valdarno, dove si segnalano 6 km di coda, prendere la statale 69 San Giovanni - Montevarchi in direzione Figline Valdarno e rientrare in autostrada ad Incisa. Così il traffico. (ArezzoNotizie)

Ecco i dati Si è conclusa alla presenza dell’assessore alla Sanità e Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato l’odierna videoconferenza della task-force regionale per il COVID-19 con i direttori generali delle. (TG24.info)

Complessivamente sarebbero cinque le auto coinvolte nello scontro e quattro i feriti Il piccolo, le cui condizioni in base alle prime informazioni non sarebbero gravi, è stato portato all'ospedale pediatrico Meyer di Firenze. (Gazzetta di Parma)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr