Genova, precipita dall’impalcatura e muore operaio di 54 anni

La Repubblica INTERNO

Una tavola di legno spezzata a metà, trovata accanto al corpo.

È racchiusa in questi oggetti la verità sulla morte di Davide D’Aprile, 54 anni, di Sampierdarena, l’operaio precipitato ieri mattina da 12 metri mentre stava montando i ponteggi per i lavori di ristrutturazione della facciata di un palazzo di via Cecchi, alla Foce

Due morsetti di acciaio e l’imbracatura di sicurezza.

(La Repubblica)

Su altre testate

Il ferito è stato trasportato, poi, in elicottero all’ospedale Sant’Anna di Como in codice rosso (mi-lorenteggio.com) Inverigo, 17 settembre 2021 – Intorno alle ore 15,15, un operaio di 56 anni, mentre lavorava all’interno di un’azienda sita in via Valsorda 15, per cause in fase accertamento, è rimasto schiacciato. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Un operaio che prestava servizio in nero, Antonio Vasto, di 59 anni, è deceduto dopo essere caduto da una impalcatura alta 4 metri sulla quale insieme con un collega stava tinteggiando un'abitazione. Sono in corso indagini da parte dei carabinieri. (La Repubblica)

Vani i soccorsi, è deceduto sul colpo. La vittima è Antonio Vasto. (NapoliToday)

Ha ceduto una tavola di legno. Incidenti sul lavoro: a Genova operaio precipita da un ponteggio e muore. (La Repubblica)

Posta sotto sequestro anche l'area nella quale è avvenuto l'incidente Il 59enne stava tinteggiando con un collega la facciata di una villetta. Un operaio è caduto da un'impalcatura ed è morto a Marano, in provincia di Napoli. (Adnkronos)

Per questo è probabile che su quella tavola sarà eseguita una perizia che conoscere lo stato del legno. Se appare molto probabile che D’Aprile non fosse agganciato non è ancora chiaro se l’uomo sia precipitato per un errore umano, magari un malessere o una distrazione oppure per il cedimento della tavola di legno che fungeva da passerella e che è stata sequestrata perché trovata spezzata. (Genova24.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr