Casa di riposo Tolentino, Nursind: "Nessuna parola spesa per gli infermieri, i veri protagonisti"

Casa di riposo Tolentino, Nursind: Nessuna parola spesa per gli infermieri, i veri protagonisti
Picchio News INTERNO

Vorrei ringraziare di cuore i veri protagonisti di questo risultato: tutti i colleghi infermieri che si sono prestati a trasformare una casa di riposo in un luogo di cure e di attenzioni, spesso senza adeguati strumenti, senza mai retrocedere di fronte alle difficoltà con tenacia e con grande senso di responsabilità".

Questa situazione purtroppo non è accaduta solo nella casa di riposo di Tolentino ma anche a quella di San Severino, alla Maestà di Urbisaglia, Sarnano e Loro Piceno, coinvolgendo il personale ADI e USCA e prima ancora alla casa di riposo di Villa Cozza a Macerata" ha concluso Gugliemi

Nuovi infermieri sono stati assunti per l’emergenza Covid per effettuare le tante e nuove attività di assistenza e di screening sul territorio". (Picchio News)

Su altre testate

C’è un aspetto cruciale che però ancora va chiarito: «Ad oggi non sappiamo se chi è stato infettato dopo il vaccino è anche infettivo» All’Asl Roma 1 è capitato all’infermiere di una casa di cura di Monte Mario: positivo dopo il vaccino. (Il Messaggero)

Una generazione segnata profondamente, dal punto di vista professionale, dalla pandemia. Moltissimi giovani sanitari sono passati, nel corso degli ultimi mesi, dagli esami universitari alla trincea Covid: neolaureati o appena specializzati che appena entrati nel mondo del lavoro si sono trovati “in prima linea”. (La Stampa)

Covid Roma, positivi dopo il vaccino: è allerta per i medici. APPROFONDIMENTI ROMA Covid Roma, positivi dopo il vaccino: è allerta per i medici. PADOVA Covid, morto l'oncoematologo Giuseppe Basso: era. (Il Messaggero)

L’infermiere Franco ucciso dal Covid, il dolore della moglie: “Morto perché credeva nella sua professione”

“Qualsiasi tipo di criticità lo trovava pronto – ribadisce il figlio infermiere – una delle ultime battaglie fu quella per far avere i Dpi agli operatori sanitari”. Lottò per avere i Dpi: Eroi sì, kamikaze no. (AssoCareNews.it)

Al momento quindi si dibatte sul rendere cogente e vigente la vaccinazione per il personale sanitario come obbligo deontologico, in assenza di obbligo di legge (Bufale.net)

– si sfoga la moglie su Facebook – Appassionato al suo lavoro, per chi l’ha conosciuto vi chiedo di non dimenticarlo, ricordatevi che lui è morto perché credeva nella sua professione. Questo virus insidioso e maledetto si è portato via il padre di mia figlia”, ha detto in un’intervista al Mattino (Il Riformista)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr