Vibo, ristoratori e commercianti pronti a riaprire. Ma non c'è unità d'intenti - VIDEO

Vibo, ristoratori e commercianti pronti a riaprire. Ma non c'è unità d'intenti - VIDEO
Gazzetta del Sud - Edizione Catanzaro, Crotone, Vibo INTERNO

Da Vibo è stato lanciata la protesta stamattina con commercianti e ristoratori che si sono riuniti davanti alla Prefettura per manifestare il proprio dissenso e per comunicare la loro volontà di riaprire le loro attività.

L'idea di molti è di riaprire già da domani provando in qualche modo poi ad impugnare quelle che sono le sanzioni amministrative che arriveranno.

Nei giorni scorsi avevano già comunicato la volontà di riaprire e stamattina si sono ritrovati su Corso Vittorio Emanuele (ve lo abbiamo raccontato in diretta sulla nostra pagina Facebook). (Gazzetta del Sud - Edizione Catanzaro, Crotone, Vibo)

Se ne è parlato anche su altre testate

Il deputato dem: "Tutti lavoriamo per riaprire il più presto possibile". (LaPresse) “Bisogna essere più rapidi nei ristori, ma dobbiamo distinguere tra coloro che soffrono davvero da chi sfrutta politicamente il malessere di tanti italiani”. (LaPresse)

Tempo di lettura (Quotidiano del Sud)

Sostenuti da due avvocati vibonesi, Sidney Arena e Lino Matera, i commercianti vibonesi hanno creato un gruppo sui social denominato "Zona Bianca". La Calabria continua ad essere in zona rossa e lo sarà almeno fino al 21 aprile. (Gazzetta del Sud - Edizione Catanzaro, Crotone, Vibo)

Covid, protesta ristoratori a Montecitorio: almeno due persone identificate

Qualche parola sopra le righe arriva anche all’indirizzo del premier, Mario Draghi, mentre una parte della piazza intona l’Inno nazionale La polizia sta tenendo sotto controllo la situazione, ma il grido più gettonato dai manifestanti è “libertà, libertà”, ma anche insulti come “buffoni, buffoni” rivolti verso il portone principale della Camera. (LaPresse)

Davanti alla Prefettura di Vibo Valentia la mobilitazione di una delle categorie più penalizzate dalle misure restrittive. Informazione pubblicitaria. Sono esasperati i ristoratori di Vibo Valentia che stamattina hanno manifestato davanti alla Prefettura per gridare il loro bisogno di aiuto. (Il Vibonese)

(LaPresse) – Secondo quanto ha potuto osservare LaPresse, durante la manifestazione dei ristoratori italiani in piazza Monte Citorio, almeno 2 persone sono state identificate dalle forze dell’ordine. La protesta è sfociata in momenti di forte tensione, anche con lancio di oggetti e un fumogeno verso la polizia (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr