Gli ultrà ancora contro Hysaj: «Verme, la Lazio è fascista»

Gli ultrà ancora contro Hysaj: «Verme, la Lazio è fascista»
Approfondimenti:
Il Messaggero SPORT

Martedì 20 Luglio 2021, 00:09 - Ultimo aggiornamento: 00:10. Non si placa l'ira degli ultras contro Elseid Hysaj, "reo" di aver cantato «Bella Ciao» nel ritiro della Lazio.

La Lazio è fascista".

L'episodio segue quello di sabato in un ristorante di Auronzo, in cui il terzino era stato ripreso a brutto muso per aver anche immortalato il video.

Esposto questa sera uno striscione in un ponte della capitale con su scritto: "Hysaj verme. (Il Messaggero)

Se ne è parlato anche su altre testate

Hysaj, furia social contro il suo "Bella Ciao" Domani. CALCIO Lazio, Hysaj scatenato. (ilmessaggero.it)

Il testo recita: "Hysaj verme, la Lazio è fascista". L'ormai ex terzino del Napoli, dopo aver ricevuto numerosi insulti sui social, è stato preso di mira anche con uno striscione firmato da una frangia degli ultras e posizionato sul ponte di Corso Francia, luogo del tifo organizzato biancoceleste. (SpazioNapoli)

“Hysaj”: per questo striscione dei tifosi della Lazio riferito al nuovo acquisto #Hisaj che si è presentato cantando Bella Ciao. Abbasso Ultras Lazio. (Ck12 Giornale)

Caso 'Bella Ciao', striscione choc a Roma: 'Hysaj verme, la Lazio è fascista'

Il giocatore aveva formato pochi giorni fa con la società capitolina, dopo sei stagioni con la maglia del Napoli. (Europa Calcio)

Come ogni nuovo giocatore, anche l'esterno albanese ha dovuto rispettare il rito di iniziazione intonando davanti ai compagni una canzone: ebbene, quella da lui scelta è stata Bella Ciao. Evidentemente sì, visto quanto successo nel ritiro della Lazio ad Auronzo di Cadore. (Sport Mediaset)

l caso di Elseid Hysaj e del rito di presentazione alla squadra nella sua nuova avventura alla Lazio cantando "Bella ciao " non finisce più. Non si placano le ire dei tifosi laziali, storicamente schierati politicamente all'opposto rispetto alle origini del canto popolare legato alla Resistenza. (Calciomercato.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr