Flashmob, Torre dell'Orologio in "rosso" e difesa personale: Ruvo dice no alla violenza sulle donne

Flashmob, Torre dell'Orologio in rosso e difesa personale: Ruvo dice no alla violenza sulle donne
RuvoLive INTERNO

Tra le altre iniziative dedicate al contrasto della violenza contro le donne si segnala quella a cura di RuvoLab.

Nel piazzale antistante la chiesa Santa Famiglia, dalle 19 alle 21, si parlerà di "Non violenza" con una lezione aperta di difesa personale a cura della palestra Olympia Grifo

Oggi, giovedì 25 novembre, anche Ruvo di Puglia si mobiliterà per la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. (RuvoLive)

La notizia riportata su altri media

25 novembre 2021 a. a. a. Roma, 25 nov (Adnkronos) - "Questa Giornata impone di confrontarci, ogni anno, con numeri intollerabili che testimoniano una continua, diffusa e ancora inestirpabile violenza contro le donne. (LiberoQuotidiano.it)

Alle 9.30, nell’Aula Magna dell’ospedale, l’Asst Lecco promuove un nuovo convegno interno “La violenza sulle donne: un problema di salute di genere”. Sempre a Oggiono dal 24 novembre fino al 28 novembre la mostra itinerante “Noi Artemisia” alla sala consiliare del municipio. (Lecco Notizie)

"Resta ancora molta strada da fare, ma occorre continuare ad operare, individualmente e con azioni collettive, perché eliminare la violenza sulle donne è un obiettivo essenziale per il nostro vivere in comune", ha spiegato Mattarella Lo ha detto il capo dello Stato Sergio Mattarella in occasione della giornata per l'eliminazione della violenza contro le donne. (LiberoQuotidiano.it)

«Serve un potenziamento della rete locale antiviolenza»

Un giorno, un mese, di dibattiti, incontri non sono riusciti a debellare un fenomeno che fra l’altro è stato incrementato dalla pandemia. Una violenza che ha come presupposto il possesso, l’individualismo, la superiorità di un genere sull’altro, di un ruolo sull’altro, l’incapacità ad accettare un diniego, una sconfitta (BarlettaLive.it)

Nel 2020, tante le donne che hanno chiamato il 3346030961, numero dello sportello “Centro per non subire violenza” di Recco e, nell’ultimo anno, sono 15 le persone tra i 17 e i 65 anni che hanno trovato ascolto, orientamento e intervento, attraverso le azioni di supporto avviate da psicologi, esperti e professionisti in vari ambiti, tra cui quello legale All’inizio del prossimo anno lo sportello antiviolenza di Recco diventerà un centro a tutti gli effetti. (Levante News)

Una giornata come questa del 25 novembre, è importante perché serve per ricordare che ogni giorno, in Italia, ci sono 89 donne vittime di violenza di genere. All’opinione pubblica fu subito chiaro che le tre donne erano state assassinate. (Termoli Online)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr